Materassi, quadri e detersivi, discarica abusiva a due passi dalla Via di Francesco - Tuttoggi

Materassi, quadri e detersivi, discarica abusiva a due passi dalla Via di Francesco

Davide Baccarini

Materassi, quadri e detersivi, discarica abusiva a due passi dalla Via di Francesco

Mar, 07/06/2022 - 11:30

Condividi su:


La scoperta e la denuncia proprio da parte di un pellegrino, nella zona di Villa Fassia (Gubbio) purtroppo è l'ennesimo ritrovamento di rifiuti abbandonati

Una discarica abusiva a pochi passi dalla Via di Francesco. Il ritrovamento è stato denunciato proprio da un pellegrino che, nella zona di Villa Fassia (frazione di Gubbio) ha veramente trovato rifiuti di ogni tipo.

Si va infatti dai materassi (ben 3) a svariate confezioni di detersivo (alcune semi vuote), ma anche da vecchi quadri (con cornici in legno) a numerosi sacchi in plastica ricolmi di carta e rifiuti organici. Il tutto nel bel mezzo della vegetazione.

La segnalazione è arrivata alla PiccolAccoglienza di Gubbio, che si occupa proprio dell’assistenza dei pellegrini, ed è stata ovviamente inoltrata al Comune perché si attivi per una immediata ripulitura e, chissà, anche per qualche telecamera.

Sì perché in questa zona non è affatto la prima volta che accadono episodi del genere: appena una settimana fa, proprio sulla strada che porta all’asilo di Villa Fassia, per ben due volte sono stati trovati rifiuti da giardinaggio abbandonati. Un anno fa invece, al di sotto della Strada Regionale 298, all’altezza dello svincolo della frazione eugubina, furono ritrovate (tra aprile e maggio) altre due discariche a cielo aperto.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!