Magia di Olivieri, il Perugia batte il Genoa 1-0 | Le pagelle

Magia di Olivieri, il Perugia batte il Genoa 1-0 | Le pagelle

Massimo Sbardella

Magia di Olivieri, il Perugia batte il Genoa 1-0 | Le pagelle

Dom, 27/11/2022 - 14:59

Condividi su:


Il Perugia si conferma a suo agio con le big e con una magia di Olivieri stende il Genoa 1-0 inguaiando il tecnico rossoblu Blessin. Brivido nel finale per i biancorossi, quando Strootman mette in rete al secondo minuto di recupero. Gol che l’arbitro inizialmente annulla tra le proteste dei calciatori del Perugia, salvo poi essere richiamato dal Var e annullare per un evidente fallo dell’olandese sul portiere Gori.

Tanto agonismo, ma poche occasioni per le due squadre. Con la punizione di Bartolomei sventata in tuffo da Semper e, dall’altra parte, con Puscas che da buona posizione in area strozza a lato il tiro dopo la triangolazione con Coda.

L’attaccante protagonista di un episodio chiave nella sua area al 29′, quando nel tentativo di rilanciare il pallone non si avvede dell’arrivo di Santoro alle sue spalle. L’arbitro La Penna fischia il rigore, ma dopo una lunga attesa va al monitor, dopo un check del Var, e cambia la sua scelta, facendo infuriare Castori.

Nella ripresa le squadre si aprono alla ricerca del gol e si crea qualche occasione in più, da una parte e dall’altra.

Rossoblu subito pericolosi due volte con Portanova, a cui si oppone Gori. Dall’altra parte prova per due volte la conclusione Olivieri.

Sugli sviluppi di un corner Di Carmine sbuca alle spalle di tutti dopo la spizzata di testa di Dell’Orco, ma da due passi manda la palla sul palo. La sua posizione era stata comunque considerata in fuorigioco.

Al 29′ arriva la magia di Olivieri che porta in vantaggio il Perugia. Verticalizzazione da Dell’orco a Kouan, che serve al limite dell’area l’attaccante, che di tacco elude Dragusin il suo marcatore e di destro a giro batte Semper.

Ma al secondo minuto di recupero arriva quella che sembra essere la doccia gelata per il Perugia, con Portanova che stacca di testa sull’uscita di Gori, che perde il pallone poi messo in rete da Strootman. L’arbitro La Penna incredibilmente convalida, poi richiamato dal Var punisce l’evidente carica dell’attaccante rossoblu sul portiere del Perugia.

La squadra di Castori trova così la sua terza vittoria, punendo, dopo la Reggina, un’altra squadra di alta classifica, il Genoa.

Tabellino e pagelle

Perugia – Genoa 1-0
29’st Olivieri (P)

Perugia: Gori 7, Sgarbi 6, Curado 6.5, Dell’Orco 7, Casasola 6.5, Bartolomei 6.5, Santoro 6.5 (35′ st Iannoni sv), Kouan 7 (39′ st Luperini sv), Paz 6.5 (44′ st Rosi sv), Olivieri 7.5 (44′ st Di Serio sv), Di Carmine 6 (35′ st Melchiorri sv). All. Castori 7.

Genoa: Semper 6.5, Sabelli 5.5 (32′ st Aramu 6), Dragusin 5, Bani 6, Vogliacco 6 (41′ st Ilsanker sv), Strootman 6, Jagiello 5 (1′ st Portanova 6.5), Frendrup 5.5, Puscas 5 (17′ st Yeboah 6), Coda 5.5, Yalcin 5 (1′ st Gudmundsson 6). All. Blessin 5.5.

Arbitro La Penna di Roma 1, Var Nasca di Bari.

La partita dei Grifoni del Perugia

Gori 7: sempre attento sulle conclusioni che i suoi compagni di reparto concedono agli attaccanti rossoblu. Nel recupero gli sfugge la palla perché affondato da una gomitata apparsa così plateale che il richiamo del Var non sarebbe dovuto servire.

Sgarbi 6: apparso impacciato in alcuni tratti, un suo svarione poteva costare caro al Perugia. La sufficienza arriva per il risultato della squadra.

Curado 6.5: concede qualcosa di troppo, ma tutto sommato non demerita, anche quando il Genoa spinge nel secondo tempo.

Dell’Orco 7: dietro non è impeccabile, ma comunque non commette errori particolari. Ha il merito di far ripartire il Perugia nell’azione che porta alla rete decisiva. Una sua spizzata di testa stava per mandare in rete Di Carmine.

Casasola 6.5: buona spinta sulla fascia, questa volta usando anche la testa.

Bartolomei 6.5: la regia dal basso un po’ latita. Nel primo tempo è sua una delle poche occasioni pericolose del Perugia. Cala nel finale.

Santoro 6.5: si procura il rigore, che l’arbitro poi annulla dopo aver rivisto l’azione. Buona intensità nelle due fasi (35′ st Iannoni sv).

Kouan 7: sta dimostrando di essere un giocatore fondamentale per questo Perugia, utile in fase di copertura e nella spinta. Sua la palla che Olivieri trasforma in oro (39′ st Luperini sv).

Paz 6.5: perde qualche palla con ingenuità, ma è sempre generoso e sulla fascia garantisce corsa e dinamismo (44′ st Rosi sv).

Olivieri 7.5: mezzo voto in più perché la sua rete, oltre ad essere decisiva, è magnifica, con la girata dopo il colpo di tacco che disorienta l’avversario. Ma già in precedenza, nella ripresa, era stato l’attaccante biancorosso a cercare con più volontà la via del gol (44′ st Di Serio sv).

Di Carmine 6: lotta con generosità per i compagni, riducendo però le occasioni in cui può risultare pericoloso (35′ st Melchiorri sv).

All. Castori 7: dopo la Reggina al suo ritorno sulla panchina del Grifo, fa lo sgambetto anche all’ambizioso Genoa. Alla vigilia parlava di vittoria ed è stato di parola. Azzecca la mossa di Olivieri, che va in rete grazie ad una sua grande giocata, ma finalizzando una ripartenza da manuale delle squadre di Castori. Ne fa le spese il castorizzato Genoa.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!