Lungonera, lavori in dirittura d’arrivo | A novembre 168 nuovi alberi al Parco Le Grazie

Lungonera, lavori in dirittura d’arrivo | A novembre 168 nuovi alberi al Parco Le Grazie

Assessore all’Ambiente Salvati interviene durante la prima commissione consiliare, il punto sui lavori in via Lungonera

share

 “In merito al Lungonera i lavori procedono spediti  sono stati abbattuti gli alberi pericolanti, rimossi i monconi e piantumati nuovi alberi come i lecci, che hanno un grande potere assorbente delle sostanze inquinanti, e altre specie ornamentali che garantiscono una fioritura annuale. In settimana si procederà con il rifacimento dei marciapiedi, un lato alla volta a partire da destra, per evitare disagi alla circolazione. Ho anche chiesto agli uffici tecnici di valutare se è possibile prevedere la possibilità di realizzare una pista ciclabile. Debbo sottolineare che purtroppo la macchina amministrativa è troppo lenta su tutto quello che si deve fare”.  A fare il punto della situazione, ieri, nell’ambito della 1° commissione consigliare, è stata l’assessore all’Ambiente Benedetta Salvati (nella foto con il sindaco Latini).

“Entro i  primi di novembre comunque – ha aggiunto – il viale sarà a disposizione dei cittadini. Anche al giardinetto limitrofo sarà fatta un’opera di manutenzione. Chiarisco che le risorse per l’operazione complessiva derivano dai canoni idrici che devono essere necessariamente spesi entro il 31 dicembre ed è stato fatto ricorso a una procedura d’urgenza per affidare i lavori all’Afor.  Colgo l’occasione per anticipare che i primi di novembre inizieranno anche i lavori al Parco Le Grazie con un primo intervento per la messa a dimora di 168 specie scelte sulla base di valutazioni scientifiche che andranno a compensare gli abbattimenti, circa 52, necessari per questioni di sicurezza”.

“Ringrazio l’assessore – ha dichiarato il consigliere comunale Valdimiro Orsini in commissione in sostituzione del capogruppo del Pd – per aver risposto sul parco Le Grazie pur non essendo il punto all’ordine del giorno della commissione. Non posso dirmi soddisfatto da quanto detto dall’assessore all’Ambiente sul  Lungonera, trovo grave che un amministratore comunale non conosca gli importi dei lavori che si stanno effettuando e che non sappia dire che tipo di rapporti sussistano tra il Comune e l’Afor che non è una società privata ma un’agenzia regionale”.

share

Commenti

Stampa