Lirico Sperimentale, tutto pronto per "The Rape of Lucretia" di Benjamin Britten, libretto di Ronald Duncan - Tuttoggi

Lirico Sperimentale, tutto pronto per “The Rape of Lucretia” di Benjamin Britten, libretto di Ronald Duncan

Redazione

Lirico Sperimentale, tutto pronto per “The Rape of Lucretia” di Benjamin Britten, libretto di Ronald Duncan

Lun, 30/08/2021 - 14:51

Condividi su:


Al Teatro Caio Melisso di Spoleto, nei giorni 3, 4 e 5 settembre, va in scena l’opera con la regia della attesa Giorgina Pi

Il Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto “A. Belli” inaugura la 75ma Stagione Lirica con la messa in scena di THE RAPE OF LUCRETIA, un’opera di Benjamin Britten su libretto di Ronald Duncan. La prima si terrà al Teatro Caio Melisso di Spoleto il giorno venerdì 3 settembre, alle ore 21.00. A seguire due repliche, sempre al Caio Melisso, nei giorni di sabato 4 settembre, alle ore 21.00 e domenica 5 settembre, alle ore 17.30.

La direzione musicale sarà affidata a Salvatore Percacciolo, direttore d’orchestra e pianista attivo in Italia, Germania e Brasile. Regia, allestimento scenico e costumi di Giorgina Pi, artista di punta della scena romana contemporanea e fondatrice della compagnia Bluemotion, di cui fanno parte anche l’assistente alla regia e musicista Valerio Vigliar e il disegnatore luci e video Andrea Gallo.

Nelle parti dei protagonisti i solisti del Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto “A. Belli”: Collatinus Giacomo Pieracci, Lucretia Candida Guida, Junius Matteo Lorenzo Pietrapiana, Tarquinius Luca Bruno, Bianca Daniela Nineva, Lucia Elena Salvatori, Coro Maschile Nicola Di Filippo e Federico Vita, Coro Femminile Chiara Boccabella.Ensemble musicale del Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto “A. Belli”.

Composta e messa in scena per la prima volta nel 1946, The rape of Lucretia è un’opera forte, insieme dura – in quanto riflesso del tragico momento storico in cui è stata composta – e innovativa e proiettata in avanti, verso una nuova idea di opera. Commenta il direttore musicale Salvatore Percacciolo: «Con The rape of Lucretia, Britten inaugura anche un nuovo tipo di opera, la cosiddetta opera da camera. Lo stesso Britten scrive: “Ho intenzione di sviluppare una nuova forma d’arte la Chamber Opera che starà al Grand Opéra come il quartetto sta all’orchestra”. Dunque, una concezione cameristica dell’opera sia nell’orchestra sia nel coro ridotto a soli due cantanti. L’organico orchestrale costringe Britten a trovare delle nuove soluzioni timbriche con continui effetti di chiaroscuro, dove ogni singolo timbro diventa anche un simbolo drammaturgico all’interno di una vera e propria architettura di colori».

La tematica sensibile attorno alla quale si snoda il dramma è molto attuale. A questo proposito, commenta la regista Giorgina Pi: «Nel dare nuova vita a Lucrezia partiamo dalla vita condivisa dalle donne della storia e dalla loro capacità di ricamare relazioni e figurazioni del futuro tra fili e fiori. La tessitura, definita dai latini il lanificium, questo finding and losing delle donne, trovare e perdere, ha un significato centrale. Il telaio rappresenta la straordinaria capacità relazionale delle donne, la tessitura è innanzitutto di relazioni, crea comunità e alleanze, genera contesti non violenti. Tessitura e guerra sono antitetici, proprio come i due ambienti principali di questa storia. Siamo quindi di fronte ad una donna che tenta di tessere la propria vita come se fosse la sua poesia».

Durante lo spettacolo in lingua originale, saranno visionabili i sovratitoli in italiano.

Si ringrazia Editore Boosey & Hawkes – rappresentate per l’Italia Casa Ricordi, Milano.

L’incontro di presentazione dello spettacolo si terrà il giorno 3 settembre 2021 alle ore 18.00, alla Terrazza dell’Albergo Ristorante Il Panciolle. Ingresso libero.

BIGLIETTI DELLO SPETTACOLO IN VENDITA presso le rivendite Ticket Italia (a Spoleto Box 25 – Piazza della Vittoria, 25) e sul sito di Ticket Italia al seguente link: https://ticketitalia.com/teatro/75-stagione-lirica-sperimentale-2021.

Il botteghino del Caio Melisso sarà aperto il 3 e il 4 settembre dalle ore 18.30 a inizio spettacolo e il 5 settembre dalle ore 15.00 a inizio spettacolo. Platea, posto in palco di platea € 20; Posto in palco di I e II ordine € 15; Platea, posto in palco di platea under 26 e over 65 € 15. Per informazioni chiamare il numero 0743.222889 – 338.8562727 oppure visitare i siti www.ticketitalia.com e www.tls-belli.it.

Ricordiamo che per accedere in teatro sarà necessario presentarsi muniti di mascherina, GREEN PASS e documento d’identità valido come da normativa vigente.

Nell’ambito delle manifestazioni celebrative per i 75 anni di attività dell’Istituzione, sono state allestite a Spoleto due mostre ad ingresso libero. Nella giornata di domenica 5 settembre 2021 alle ore 11.00 avrà luogo la conferenza “Sperimentare lo Sperimentale” e il giorno 9 settembre alle ore 21.00 il concerto celebrativo.

Nel 2021 al Teatro Lirico Sperimentale è stata conferita la TARGA DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA per i 75 anni di attività.

Le attività 2021 sono rese possibili grazie a Ministero della Cultura, Regione Umbria, Comune di Spoleto, Fondazione Cassa di Risparmio di Spoleto, Fondazione Francesca, Valentina e Luigi Antonini e grazie alla collaborazione della Provincia di Perugia e dei Comuni di Perugia, Foligno, Città di Castello, Todi e Terni.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!