Ex palestra San Pietro, inaugurata nuova struttura "Sarà luogo aperto a tutti" - Tuttoggi

Ex palestra San Pietro, inaugurata nuova struttura “Sarà luogo aperto a tutti”

Davide Baccarini

Ex palestra San Pietro, inaugurata nuova struttura “Sarà luogo aperto a tutti”

Dom, 01/05/2022 - 11:12

Condividi su:


Dopo oltre 5 anni di lavori l'edificio è diventato un centro polifunzionale socio-culturale "per giovani e meno giovani"

Dopo oltre 5 anni di lavori (iniziati tra il 2016 e il 2017) la ex palestra di San Pietro è tornata ad essere fruibile e vivibile per tutta la cittadinanza.

Ormai da tempo immemore vittima di atti vandalici e degrado, la struttura è stata ristrutturata e riqualificata grazie ad un cospicuo finanziamento del Gal di 250 mila euro e ad uno stralcio di opere di completamento portato avanti interamente dal Comune di Gubbio.

La ex palestra di San Pietro, come annunciato ieri dopo il taglio del nastro – presente la giunta al completo e i rappresentanti delle ditte che hanno rimesso a nuovo l’edificio – è diventata oggi un centro polifunzionale e socio-culturale, “un luogo aperto a giovani e meno giovani”.

Vogliamo che la ‘nuova’ palestra di San Pietro diventi l’immagine plastica di una politica che sappia intervenire concretamente sui bisogni di socialità, vicinanza, reciprocità delle persone – ha dichiarato il sindaco Filippo Stiratiquei bisogni che hanno a che fare con la sfera più profonda di noi stessi e che sono legati alla dimensione dell’identificazione al gruppo, al vicinato, al quartiere, agli altri e al prossimo. Dopo tanti anni di attesa restituiamo a Gubbio un luogo che desideriamo sia di incontro, socialità e condivisione, progettato e ripensato dal sistema pubblico per la cittadinanza pensata nel suo insieme”.

Dopo l’inaugurazione la giornata è proseguita con un incontro-dibattito su “Lo spazio pubblico come rigeneratore di socialità”, coordinato dal professor Carlo Andorlini, docente di Progettazione socio-territoriale all’Università di Firenze, educatore e formatore, esperto di sviluppo dei territori e innovazione sociale responsabile. Negli spazi esterni, complice anche la giornata di sole gli operatori di Ludoteca Comunale e Biblioteca Sperelliana hanno offerto attività e giochi per i bambini, prima di un momento in musica con Michele Menichetti e Gregorio Paffi, per festeggiare il ritorno di uno spazio davvero amato dalla città.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!