I cantanti dello Sperimentale si esibiranno per le massime autorità di Svezia - Tuttoggi

I cantanti dello Sperimentale si esibiranno per le massime autorità di Svezia

Redazione

I cantanti dello Sperimentale si esibiranno per le massime autorità di Svezia

Grande evento al Palazzo Reazle di Stoccolma / Sul palco il soprano Chiara Margarito e il baritono Alec Roupen Avedissian
Mer, 21/01/2015 - 13:52

Condividi su:


Si svolgerà questa sera il recital dei cantanti del Teatro Lirico Sperimentale “A. Belli” presso la Hall of State del Palazzo Reale di Stoccolma nell’ambito del Festival “Unga Musik På Slottet”, alla presenza delle massime Autorità Svedesi e delle Rappresentanze Diplomatiche in Svezia. L’annuale serata organizzata da Royal Festivals, diretta dal Maestro Mats Liljefors, noto Direttore d’Orchestra, e sotto l’Alto Patronato dei Reali Svedesi, è considerata la più importante manifestazione del regno nella quale vengono riuniti i migliori giovani musicisti della Svezia, i rappresentanti delle Accademie, Teatri e operatori musicali della nazione. E’ il doveroso riconoscimento che la Famiglia Reale Svedese attribuisce  alla musica e alla cultura quali elementi fondamentali della società.

Ogni anno viene invitata una nazione ospite e quest’anno la scelta è caduta sull’Italia e sul Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto “A. Belli” – Teatro Lirico dell’Umbria, quale espressione significativa della cultura musicale italiana, ma anche per la serietà e l’efficacia del lavoro svolto in quasi 70 anni di attività. Una soddisfazione quindi per l’Istituzione Umbra che ha convocato per l’occasione due giovani e qualificati artisti che si esibiranno quest’oggi in un recital in occasione della importante manifestazione.

Si tratta del soprano Chiara Margarito, vincitrice del Concorso Europeo di Canto dello Sperimentale 2013 e che ha debuttato a Spoleto nell’opera “Non è che un piccolo problema” su testo di Antonio Tarantino e musica di Valerio Sannicandro nel 2013 e nella scorsa Stagione Lirica nel ruolo di Lauretta in “Gianni Schicchi” di Giacomo Puccini. L’altro artista scelto dallo Sperimentale, anche a rappresentare l’internazionalità del lavoro dell’Istituzione spoletina, è il baritono Alec Roupen Avedissian, giovane talentuoso cantante bulgaro, vincitore dell’Edizione 2013 del Concorso, interprete apprezzato in due esibizioni liederistiche nel 2013 e 2014, oltre a partecipare nel ruolo di Don Alfonso nell’opera “Così fan tutte”, di W. A. Mozart. I due artisti si esibiranno in un programma di arie d’opera su musiche di Mascagni, Mozart, Puccini, Verdi.

La presenza del Teatro Lirico Sperimentale è resa possibile grazie all’invito di Royal Festivals di Stoccolma, Accademia del Palazzo Reale e anche grazie alla collaborazione dell’Ambasciata d’Italia a Stoccolma e dell’Istituto Italiano di Cultura.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!