Hoist Finance (ex Maran), nel primo semestre crescita in Italia - Tuttoggi

Hoist Finance (ex Maran), nel primo semestre crescita in Italia

Redazione

Hoist Finance (ex Maran), nel primo semestre crescita in Italia

Clemente Reale "I numeri considerano anche la recente acquisizione di Maran, che ci ha consentito di restare tra i primi tre servicer italiani di unsecured e di consolidarci sul mercato”
Gio, 29/08/2019 - 12:47

Condividi su:


Hoist Finance (ex Maran), nel primo semestre crescita in Italia

Hoist Finance in Italia ha chiuso il primo semestre del 2019 con ricavi pari a 42,3 milioni di euro, in crescita del 30% rispetto al primo semestre dell’anno precedente. La crescita si conferma anche nel secondo trimestre di quest’anno, dove Hoist Finance in Italia ha realizzato ricavi pari a circa 21 milioni di euro, facendo registrare un aumento del 28% rispetto allo stesso periodo del 2018.

Sono questi i dati diffusi da Hoist Finance, uno dei principali player europei nell’acquisto e nella gestione dei crediti performing e non-performing, presente in 11 Paesi europei, quali Svezia, Italia, Germania, Francia, Belgio, Olanda, Polonia, Regno Unito, Austria, Grecia e Spagna.

L’Italia inoltre si rafforza come primo Paese del Gruppo Hoist, generando il 28% dei ricavi e aumentano la distanza con gli altri: il secondo Paese è la Gran Bretagna, con ricavi pari a 14,7 milioni di euro, il terzo è la Polonia con 11,5 milioni di euro. L’Italia è il primo mercato del Gruppo Hoist anche in relazione al valore dei crediti acquisiti. Al 30 giugno 2019 ammontano a 572 milioni di euro, in crescita del 27% rispetto al primo semestre del 2018.

Con oltre 9 miliardi di euro di NPL in gestione, Hoist Finance in Italia è tra i principali players di settore.

“I numeri confermano la crescita di Hoist Finance in Italia e il fatto che il nostro Paese continua ad essere strategico per il Gruppo”, ha commentato Clemente Reale, country manager di Hoist Finance in Italia, che ha spiegato: “I numeri considerano anche la recente acquisizione di Maran, la società di recupero crediti con grande esperienza e know-how nel settore, che versava in condizioni di difficoltà e avvenuta senza alcun licenziamento, che ci ha consentito di restare tra i primi tre servicer italiani di unsecured e di consolidarci sul mercato”.

“L’Italia resta uno dei Paesi europei più interessanti. Per questo, abbiamo l’intenzione di continuare a investire e crescere ancora”, ha concluso Reale.

Hoist Finance è una società svedese attiva nella ristrutturazione del debito per banche e istituzioni finanziarie internazionali e specializzata nell’acquisto e nella gestione di crediti performing e non-performing. Nel 2014 ha acquisito la TRC spa, società italiana con oltre 40 anni di esperienza nel settore guidata da Clemente Reale, con la quale aveva iniziato una collaborazione nel 2011.

In Italia, Hoist ha investito oltre 800 milioni di euro acquistando portafogli dalle più importanti istituzioni bancarie e finanziarie e con 9 miliardi di euro di NPL in gestione è tra i principali players di settore.

In Europa, Hoist Finance è presente in 11 Paesi: Svezia, Germania, Francia, Belgio, Olanda, Polonia, Regno Unito, Austria, Grecia, Spagna e Italia, che oggi rappresenta il principale mercato per il Gruppo.

Nel marzo 2019 Hoist Italia ha ottenuto il riconoscimento Great Place to Work 2019 che premia i migliori ambienti di lavoro italiani secondo un’analisi che tiene in considerazione parametri quali il clima organizzativo e le politiche di gestione dei collaboratori.

Nel 2018 Hoist Italia ha ottenuto da Fitch Ratings il giudizio CSS3+ e RSS3+ rispettivamente in qualità di Commercial Special Servicer e Residential Special Servicer, L’agenzia ha inoltre assegnato a Hoist un rating di ABSS2- come Asset-Backed Securities Special Ser.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!