“Gufata” di Renzi, Salvini in ospedale per una colica: dimesso, torna in Umbria

“Gufata” di Renzi, Salvini in ospedale per una colica: dimesso, torna in Umbria

A Porta a Porta la battuta del suo avversario sulle tante cene “alle sagre”, poi il malore mentre andava ai funerali a Trieste

share

Sarà stata l’invidia per il suo stomaco (capace di sopportare le cene a tante sagre) che gli aveva manifestato qualche ora prima Matteo Renzi confrontandosi con lui negli studi di Porta a Porta: Matteo Salvini ha avuto un malore, mentre era in viaggio alla volta di Trieste per partecipare ai funerali dei due agenti Pierluigi Rotta e Matteo Demenego, uccisi nella sparatoria in questura del 4 ottobre.


Quello spicchio d’Umbria nel duello Salvini – Renzi


Dopo l’atterraggio all’aeroporto di Ronchi, l’ex ministro dell’Interno, che aveva accusato forti fitte a un fianco, è stato portato all’ospedale San Polo di Monfalcone (Gorizia), dove è stato sottoposto a tutti gli accertamenti del caso, che avrebbero evidenziato una colica renale.

Salvini è stato quindi dimesso dall’ospedale. Dispiaciuto per l’assenza ai funerali a Trieste, ha però assicurato che sarà regolarmente in Umbria. Questo pomeriggio è atteso alle 18 a Corciano per un comizio davanti al Municipio e quindi alle 20,30 a Selci Lama per una cena con i propri sostenitori presso l’Osteria del Musicista. A cui magari dovrà ordinare una minestrina, dando retta, per una volta, a Matteo Renzi.

 

share

Commenti

Stampa