GIOSTRA DELLA QUINTANA, RIUNIONE TECNICA. IN DISCUSSIONE LA DIMENSIONE DEGLI ANELLI

GIOSTRA DELLA QUINTANA, RIUNIONE TECNICA. IN DISCUSSIONE LA DIMENSIONE DEGLI ANELLI

share

 

E' convocato domani sera, ore 21.30, un ristretto numero di tecnici addetto ai lavori del Comitato Centrale dell'Ente Giostra della Quintana di Foligno, solo Magistrati e Priori, a palazzo Candiotti. Una seduta particolarmente importante e per certi versi anche storica per la strategicità delle decisioni che è chiamato ad assumere, quella che si prospetta per domani, mercoledì 30 gennaio All'ordine del giorno c'è l'approvazione del nuovo Regolamento di gara sul quale in questi ultimi mesi hanno lavorato la Commissione Tecnica presieduta da Marco Cardinali e i priori dei dieci rioni. Una rivisitazione opportuna, in senso generale, in quanto nel nuovo Regolamento vengono recepite e migliorare alcune situazioni  al “Campo de li Giochi” che nel corso del tempo si sono modificate o si sono evolute nella loro attuazione pratica. Un lavoro certosino di messa a punto che ha lo scopo precipuo di rendere ancor più chiare le norme che regolano la Giostra sulla pista ad otto, ma anche altri aspetti che precedono o che seguono la tenzone vera e propria. Di certo, anche perché in quest'ultimo periodo se ne è parlato frequentemente, attenzione particolare viene riservata all'articolo del Regolamento che riguarda la dimensione degli anelli che nelle tre tornate vengono appesi al braccio destro del Dio Marte. Attualmente gli anelli che i cavalieri devono infilare con la lancia misurano rispettivamente dieci, otto e sei centimetri ma da più parti si avverte l'esigenza di ridurne il diametro al fine di spettacolarizzare ancor più la sfida tenuto conto che, ormai, i cavalieri di giostra hanno particolarmente affinato la loro tecnica sugli anelli oggi utilizzati. Il confronto in Comitato Centrale potrebbe tuttavia concentrarsi su due diverse soluzioni: la prima prevede una riduzione del diametro interno degli anelli ad otto, sette e sei centimetri; mentre la seconda prende in considerazione una riduzione ad otto, sei e cinque centimetri. Bisognerà dunque vedere quale sarà l'esito della decisione in merito del Comitato Centrale, non escludendosi un possibile eventuale altro approfondimento su un argomento che in ogni caso appassiona tutti i quintanari.

share

Commenti

Stampa