Galleria Forca di Cerro, chiusura totale per 4 settimane - Tuttoggi

Galleria Forca di Cerro, chiusura totale per 4 settimane

Redazione

Galleria Forca di Cerro, chiusura totale per 4 settimane

Lun, 20/09/2021 - 17:57

Condividi su:


La galleria che collega Spoleto e Valnerina sarà chiusa dal 27 settembre al 23 ottobre, poi lavori per un anno che prevedono chiusura solo di notte

Rimarrà chiusa completamente per lavori per 4 settimane la galleria Forca di Cerro. Il traforo che collega Spoleto alla Valnerina sarà infatti chiuso dal 27 settembre al 23 ottobre. Lo conferma l’Anas che dunque prevede tempi doppi rispetto a quanto comunicato nei giorni scorsi dall’assessore regionale Enrico Melasecche.

Come noto, alla prima fase di chiusura completa ne seguirà un’altra in cui la galleria di Forca di Cerro sarà aperta nelle ore diurne per circa un anno, anche se i dettagli di questa seconda fase saranno resi noti soltanto nelle prossime settimane.

Galleria Forca di Cerro, lavori per 11,5 milioni di euro

L’Anas spiega dunque che a partire da lunedì 27 settembre avvierà due interventi di manutenzione programmata per il miglioramento della sicurezza e del livello di servizio della galleria “Forca di Cerro”, lungo la strada statale 685 “delle Tre Valli Umbre” (direttrice Spoleto – Norcia), tra Eggi e Sant’Anatolia di Narco.

Nel dettaglio, il primo intervento riguarda il risanamento profondo della pavimentazione su un tratto più ampio della SS685 che comprende anche il tunnel, per un investimento complessivo di 5,5 milioni di euro.

Il secondo intervento riguarda invece l’adeguamento degli impianti tecnologici agli standard di ultima generazione che renderanno il livello di sicurezza all’interno del tunnel pari a quello previsto per la rete transeuropea, per un investimento di circa 6 milioni di euro.

Chiusura dal 27 settembre per rifare la pavimentazione

Per consentire l’esecuzione dei lavori di risanamento della pavimentazione è necessaria la chiusura temporanea della galleria in entrambe le direzioni. Il traffico sarà deviato su itinerari alternativi con indicazioni sul posto.

Nel dettaglio,

– per il traffico proveniente dalla SS3 “Flaminia” e diretto a Norcia/Cascia è consigliata l’uscita allo svincolo Spoleto Nord, con immissione sulla strada regionale 395 e rientro sulla SS685 in località Piedipaterno di Vallo di Nera;

– per il traffico proveniente dalla SS685 (Ascoli/Norcia/Cerreto) o dalla strada regionale 209 “Valnerina” (Ferentillo/Scheggino) e diretto sulla SS3 “Flaminia” verso Spoleto/Terni o Foligno/Fano, l’uscita consigliata è in località Piedipaterno di Vallo di Nera, con percorrenza della strada regionale 395 e rientro sulla SS3 “Flaminia” allo svincolo di Spoleto Nord;

– per il traffico della SS685 proveniente da San Giovanni di Baiano/Acquasparta e diretto a Norcia/Cascia è consigliata l’immissione sulla SS3 “Flaminia” in direzione Spoleto con uscita allo svincolo di Spoleto Nord, percorrenza della strada regionale 395 e rientro sulla SS685 in località Piedipaterno di Vallo di Nera.

Doppio turno per lavori più veloci nella galleria

Per ridurre al minimo il tempo di esecuzione, i lavori di risanamento della pavimentazione stradale saranno svolti con doppio turno. Il completamento di questa fase è prevista entro il 23 ottobre.

A seguire, saranno avviati i lavori di adeguamento degli impianti tecnologici per i quali sarà necessaria la chiusura notturna del tunnel, secondo gli orari e le modalità che saranno comunicate. La durata è stimata in circa un anno dall’avvio.

Il piano degli interventi di Anas

I lavori di manutenzione programmata della galleria “Forca di Cerro” rientrano nell’ambito del piano di manutenzione della rete Anas in Umbria avviato negli ultimi anni da Anas per un valore complessivo di oltre 860 milioni di euro tra lavori ultimati, in corso e di prossimo avvio. Gli interventi riguardano soprattutto il risanamento profondo della pavimentazione, la manutenzione di ponti e viadotti, la sostituzione delle barriere di sicurezza e l’ammodernamento degli impianti in galleria.

Nell’ambito del piano, dal 2018 a oggi Anas ha completato 94 interventi per un valore complessivo di oltre 245 milioni di euro.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!