Fondi del Festival, assolti Francis Menotti e Gilberto Stella - Tuttoggi

Fondi del Festival, assolti Francis Menotti e Gilberto Stella

Sara Fratepietro

Fondi del Festival, assolti Francis Menotti e Gilberto Stella

La Corte d'appello di Perugia ribalta la sentenza di primo grado: non ci fu malversazione nell'utilizzo dei finanziamenti statali per la manifestazione fino al 2007
Mer, 19/10/2016 - 01:10

Condividi su:


I fondi arrivati dallo Stato per il vecchio corso del Festival dei Due Mondi furono usati legittimamente: non ci fu alcuna malversazione. Lo ha stabilito la Corte di appello di Perugia, che in secondo grado ha assolto l’ex presidente della Fondazione Festival Gilberto Stella e quello dell’Associazione Festival, Francis Menotti. E’ stata quindi ribaltata la sentenza che era stata emessa nel 2014 dal Tribunale di Spoleto.

Stella e Menotti erano finiti sotto processo per un presunto utilizzo improprio dei finanziamenti dello Stato al Festival. Era infatti fino al 2007 la Fondazione Festival a percepire i contributi pubblici per poi “girarli” all’Associazione che si occupava dell’organizzazione della manifestazione. Stella, in qualità di presidente del primo organismo, era però accusato di  aver trattenuto una parte di quei finanziamenti (utilizzati per spese diverse, come il pagamento di maestranze e delle spese legali per i contenziosi contro Menotti). Mentre a Francis veniva contestato il mancato pagamento di contributi e di Iva. E se per l’ipotesi di malversazione è arrivata l’assoluzione da parte dei giudici di secondo grado, i reati di natura fiscale sono stati dichiarati invece prescritti.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!