Escursionisti infortunati, vari interventi del Sasu tra Perugia, Terni e Narni

Escursionisti infortunati, vari interventi del Sasu tra Perugia, Terni e Narni

Redazione

Escursionisti infortunati, vari interventi del Sasu tra Perugia, Terni e Narni

Gio, 11/08/2022 - 12:27

Condividi su:


Negli ultimi giorni diversi interventi del Sasu tra Cascata delle Marmore, Mole di Narni e Bike park di Perugia

Negli ultimi giorni si è registrato un importante incremento degli interventi da parte del Soccorso Alpino e Speleologico Umbria (SASU) principalmente per escursionisti colti da malore o dispersi nel territorio regionale.

Nella giornata di sabato 6 agosto, sono stati due gli interventi effettuati all’interno del Parco della Cascata delle Marmore: la prima richiesta di soccorso della giornata è giunta poco prima delle 13, per una persona colta da malore. Sul posto veniva inviata dal Tecnico di Centrale Operativa del SASU, presente all’interno della Centrale Regionale del 118, congiuntamente con l’autoambulanza del 118, la squadra del Soccorso Alpino e Speleologico in presidio nella bassa Valnerina. Una volta prestate le prime cure del caso, la persona è stata trasportata fino all’ambulanza . Stessa identica causa e dinamica per la seconda richiesta di intervento è arrivata invece intorno alle 13:30.

Nella giornata di lunedì 8 agosto, le squadre del SASU, sono state attivate per un ciclista infortunato all’interno del Bike Park di Perugia Vecchia. Una volta giunte sul posto, congiuntamente con l’autoambulanza del 118, hanno prestato le prime cure al paziente e ne hanno predisposto il trasporto fino all’ambulanza del 118 che lo ha trasportato fino all’ospedale Santa Maria di Misericordia di Perugia.

Nella giornata di ieri (10 agosto), infine, il SASU è stato attivato per una persona infortunata nei pressi delle Mole di Narni. Sul luogo veniva inviata una squadra di stanza a Terni composta da tecnici di soccorso alpino e sanitari e l’ambulanza del 118. Anche in questo caso, una volta prestate le prime cure, il paziente è stato trasportato fino al mezzo di soccorso.

Oltre agli eventi sopra riportati, le squadre umbre dislocate nel territorio regionale come ad esempio quelle di Castelluccio di Norcia e in Valnerina, nelle giornate appena trascorse, hanno effettuato costante attività di informazione nei confronti degli utenti della montagna, dando loro indicazioni importanti, rivelatesi in alcune situazioni essenziali per la prevenzione di incidenti.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!