Elezioni Amelia, Pd sotto tiro "Irresponsabile" | Caos centrosinistra - Tuttoggi

Elezioni Amelia, Pd sotto tiro “Irresponsabile” | Caos centrosinistra

Luca Biribanti

Elezioni Amelia, Pd sotto tiro “Irresponsabile” | Caos centrosinistra

Ven, 23/07/2021 - 10:32

Condividi su:


Sembra difficile che il centrosinistra possa trovare le risorse necessarie per ribaltare la parte politica dell'attuale amministrazione

Amelia è uno dei 1346 comuni chiamati al voto delle Elezioni Comunali in programma tra settembre e ottobre 2021. Il mandato del sindaco di centrodestra Laura Pernazza sta per finire e, da quanto si può percepire, sembra difficile che il centrosinistra possa trovare le risorse necessarie per ribaltare la parte politica dell’attuale amministrazione.

Pd sotto tiro

A conferma del caos che regna nell’ipotetica coalizione di centrosinistra la Rete Resistente Amelia, una delle forze progressiste, ha lanciato un’accusa precisa nei confronti del Pd, ritenuto responsabile di “irresponsabilità” e di aver “manifestato tutta la sua incapacità a condurre un tavolo programmatico con le forze politiche che si erano incontrate da febbraio (PD-M5S-Rif.Com.- I.V.- Azione- SI- Centristi- Socialisti- EV e Rete Resistente) costrette a registrare fin dall’inizio l’ostinazione del PD a voler accampare diritti sulla candidatura. Ciò ha comportato una progressiva e inarrestabile frantumazione del tavolo stesso. Una irresponsabilità che ancora oggi si fa strada con resoconti mistificatori”.

Il lavoro diplomatico di Piero Bernardini, possibile candidato Pd, non ha dato esiti positivi, visto che la sua candidatura non sarebbe gradita a molti e, anche suoi confronti, Rete Resistente (che aveva individuato in Luciano Rossi il candidato per la coalizione) esprime più di una perplessità, sostenendo che Bernardini “è riuscito soltanto ad essere divisivo e provocatorio, non accettando nessuna critica alla sua condotta politica. Abbiamo più volte ripetuto il senso della proposta avanzata da RR, sulla candidatura di Luciano Rossi, che grazie al suo profilo civico e alle sue esperienze politiche e sociali, avrebbe potuto portare, a nostro avviso, ad una larga convergenza. Vogliamo nonostante ciò riaffermare ancora una volta tutto il nostro senso di responsabilità”.

L’appello al centrosinistra

Rete Resistente rimane comunque a disposizione per cercare di cucire una situazione piuttosto delicata, ma la proposta richiede la disponibilità a compiere il famoso “passo indietro” a tutti i candidati a sindaco “al fine di facilitare una rapida intesa per la formazione di una coalizione che riesca ad esprimere energie e persone qualificate a sostegno di una candidatura di alto profilo che per esperienza amministrativa e posizione politica possa mettere fine a questo irragionevole e sciagurato scenario. Riteniamo che il tempo per i tatticismi e/o per i passi falsi sia giunto al termine. Resteremo in attesa di conoscere a breve una risposta a questa nostra posizione”.

Terremoto Pd, si dimette tesoriere, lo segue mezza segreteria

Elezioni, Pd sceglie Secondi ma non convince tutti | Centrodestra sornione e silente

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!