ECCO LA SICUREZZA NEI CANTIERI DI SPOLETO! A DUE PASSI DAL COMUNE. E PER DIRETTORE DEI LAVORI UN ASSESSORE - Tuttoggi

ECCO LA SICUREZZA NEI CANTIERI DI SPOLETO! A DUE PASSI DAL COMUNE. E PER DIRETTORE DEI LAVORI UN ASSESSORE

Redazione

ECCO LA SICUREZZA NEI CANTIERI DI SPOLETO! A DUE PASSI DAL COMUNE. E PER DIRETTORE DEI LAVORI UN ASSESSORE

giovedì, 14/02/2008 - 18:22

Condividi su:


Appena sei giorni fa, lo scorso 8 febbraio, ci eravamo occupati del rispetto delle norme di sicurezza nei cantieri edili di Spoleto. Riprendendo un articolo del Giornale dell’Umbria e integrandolo con una serie di foto-denuncia da far saltare sulla sedia qualsiasi addetto ai lavori, inclusi quelli delle istituzioni preposte ai controlli.

Ma indubbiamente non bastan nenche le denuncie più forti, i richiami dei sindacati (come quelli della Fillea-Cgil) o delle associazioni di categoria (l’ultimo è della Confartigianato del segretario provinciale Stelvio Gauzzi). La cultura della sicurezza proprio non c’è, e a nessuno vien voglia di farsela venire.

Emblematico il cantiere che si trova a Piazza Campello, ad appena due passi dal Municipio di Spoleto, dove sono soliti parcheggiare amministratori, politici e impiegati (tecnici e non). Oggi pomeriggio era fin troppo visibile cosa succedeva sul tetto dell’imponente edificio che sovrasta la piazza: cinque, sei, forse sette operai, al lavoro senza casco e cinture di sicurezza.

Così, alla luce del sole, sotto gli occhi di tutti.

Certo ci sono le impalcature a far da parapetto, ma possono bastare in caso di incidente?

Ironia della sorte, a guardare il cartello, il direttore dei lavori è l’assessore alla cultura Giorgio Flamini, che da quelle parti dovrebbe pur andare, non fosse che per sbrigare le pratiche municipali.

(Ca.Cer.)

Articolo correlato

Poca sicurezza nei cantieri di Spoleto. Dove sono caschi e imbracature? (Foto) – CLICCA QUI


Condividi su:


Aggiungi un commento