Degrado in largo Manni e via San Nicandro, cittadini esasperati "Abbandonati dal Comune" - Tuttoggi

Degrado in largo Manni e via San Nicandro, cittadini esasperati “Abbandonati dal Comune”

Luca Biribanti

Degrado in largo Manni e via San Nicandro, cittadini esasperati “Abbandonati dal Comune”

Ven, 02/09/2022 - 13:00

Condividi su:


Degrado in centro storico, cittadini di largo Manni e via San Nicandro esasperati per sporcizia, incuria e stato di abbandono della zona

Cittadini esasperati per lo stato di degrado di Largo Manni e via San Nicandro per la presenza di sporcizia, rifiuti, verde abbandonato a se stesso; non è difficile neanche imbattersi in losche figure, in evidente stato di alterazione psicofisica, che importunano i residenti. “Siamo esasperati – denunciano alcuni cittadini a TO – qui siamo stati abbandonati da tutti. Abbiamo provato a interpellare l’assessorato all’ambiente e Asm, ma si sono rimbalzati la palla a vicenda, senza darci alcuna risposta concreta. Intanto il degrado avanza incontrastato”.

Degrado, sporcizia e rifiuti

Cestini pieni, residui di bivacchi come bottiglie di vetro, cartoni e altra immondizia (addirittura un materasso abbandonato in terra), vegetazione incolta, sono tante le criticità dell’area che spesso viene presa come discarica da cittadini incivili. Anche i negozianti del mercato coperto di Terni non apprezzano il modo in cui viene gestita l’area, visto che la mancanza di un ambiente accogliente non attira certo i clienti. Il cantiere di via San Nicandro non aiuta certo la situazione; già nel 2021 avevamo documentato lo stato di abbandono dell’area che, negli ultimi tempi, sembra poter avviarsi verso una soluzione.

Questione parcheggi

Un’altra delle criticità della zona è quella dei parcheggi. Spesso si vedono auto che, per eludere la zona Ztl ed entrare in centro storico, arrivano a senso unico da via San Nicandro, per posteggiare in zone non consentite e creare ancora più disagio per i residenti del centro storico che hanno pochi parcheggi a disposizione. Anche Largo Manni è diventata una zona franca per il parcheggio ‘gratuito’ in centro. Fino a qualche tempo fa, con la sbarra rotta, il piazzale era pieno di auto che entravano aggirando lo sbarramento. Ora la sbarra è stata riparata, ma c’è ancora lo spazio che consente il transito ad un’auto; non manca chi approfitta per entrare e posteggiare in un luogo vietato.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!