Coronavirus, 21 casi nella Media Valle del Tevere: la mappa

Coronavirus, 21 casi nella Media Valle del Tevere: la mappa | Morto 89anne

Redazione

Coronavirus, 21 casi nella Media Valle del Tevere: la mappa | Morto 89anne

Non solo i centri più grandi: nfettati anche a Fratta Todina, Collazzone e San Venanzo
Ven, 20/03/2020 - 16:41

Condividi su:


Alla mezzanotte di giovedì si contavano 21 casi di positività al Coronavirus nei comuni della Media Valle del Tevere. Quattro persone infettate in ciascuna delle due città più grandi del comprensorio, Todi e Marsciano.

Lo stesso numero anche in centri più piccoli come Acquasparta e Fratta Todina. Tre casi positivi al Covid-19 sono stati trovati a Deruta, due a Collazzone. Un tampone positivo anche a San Venanzo.

E proprio una persona di Collazzone ricoverata da ieri all’ospedale di Perugia è morta venerdì sera. Si tratta di un 89enne.

Chiuso il pronto soccorso di Pantalla

Intanto, da giovedì sera, come da programma stilato dalla Regione, è stato temporaneamente chiuso il Pronto soccorso a Pantalla. L’ospedale è stato infatti trasformato in centro per l’accoglienza dei malati di Coronavirus.

I sindaci del comprensorio, con un appello congiunto, chiedono però che il pronto soccorso venga ripristinato.

I residenti nella Media Valle del Tevere, in caso di necessità – ha finora comunicato la Regione – possono ricorrere alle cure del pronto soccorso di Perugia o di altre strutture della regione.

Già da martedì erano stati chiusi tutti i ricoveri presso le Unità operative della struttura ospedaliera diventata. Al momento sono disponibili 21 posti letto di malattie infettive: il piano di sviluppo prevede da sabato prossimo l’incremento di altre 5 unità, per arrivare così a 26 posti letto che diventeranno 31 entro lunedì 23 marzo. Giovedì 26 marzo inoltre, sarà attivato un reparto di pneumologia con 8 posti letto.

L’assessore Coletto ha assicurato che le attrezzature portate in questi giorni per implementare l’ospedale di Pantalla non saranno spostate una volta terminata l’emergenza.

(aggiornato alle ore 20.40)

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!