Commercianti contro le casette di Natale, decisa una nuova collocazione - Tuttoggi

Commercianti contro le casette di Natale, decisa una nuova collocazione

Redazione

Commercianti contro le casette di Natale, decisa una nuova collocazione

Secondo alcuni negozianti di corso Vannucci i mercatini montati da un lato impedirebbero la visibilità delle loro vetrine | Il Comune interviene e mette fine alle polemiche
Mer, 07/12/2016 - 17:05

Condividi su:


Commercianti contro le casette di Natale, decisa una nuova collocazione

I commercianti del centro storico contro i mercatini di Natale. Tornano anche per le festività di Natale di quest’anno le casette di legno nelle vie  dell’acropoli dedicati ai cittadini e ai turisti. Una serie di attività per far respirare le atmosfere del Natale a tutti, grandi e piccini che inizieranno da giovedì fino all’8 gennaio.

Ma, questa volta, una delegazione dei commercianti della città sono passati all’azione  e, nella giornata di martedì, mentre gli operai stavano montando le strutture in corso Vannucci e piazza Matteotti, si è presentata a palazzo dei Priori per protestare.  A puntare il dito sui mercatini, quei commercianti che hanno le vetrine nella parte alta di corso Vannucci, verso piazza IV Novembre che affermano di vedere coperta la propria visibilità a discapito degli stand natalizi. Questo perché le casette di legno darebbero le spalle ai negozi, impedendone la visibilità ai visitatori dalla parte opposta. Così, dopo la lamentela direttamente all’assessore al commercio Cristiana Casaioli, le casette di legno sono stata fatte montare in modo tale che guardino sia verso le vetrine dei negozi che verso palazzo dei Priori. Il Comune ha, quindi, messo per ora la parola fine alle polemiche e i commercianti si sono ritenuti soddisfatti.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!