Comitato Viaggiatori Spoleto “Frecciarossa a Orte misura insufficiente”

Comitato Viaggiatori Spoleto “Frecciarossa a Orte misura insufficiente”

Comitato sollecita istituzioni a garantire maggiori collegamenti con Roma

share

Il Comitato Viaggiatori di Spoleto chiede alle istituzioni collegamenti veloci e diretti verso la Capitale e il nord per gli abitanti dell’intero comprensorio, in particolare per i lavoratori ed i turisti, visto che l’ipotesi di una fermata del Frecciarossa ad Orte non appare risolutiva per assicurare un servizio ferroviario adeguato. 

“Collegamenti regolari e di qualità eviterebbero ulteriore spopolamento e renderebbero attrattivo il comprensorio – si legge in una nota –  permettendo  l’arrivo di intere famiglie desiderose di migliore qualità della vita, mantenendo il lavoro a Roma. 
Rispetto all’eventuale Frecciarossa ad Orte, è prioritaria per il territorio la fermata del Frecciabianca a Spoleto, il completamento del doppio binario Spoleto Campello, la programmazione del raddoppio Spoleto Terni, il contenimento dei tempi di percorrenza e il miglioramento della qualità del servizio attualmente assolutamente inadeguato. 

share

Commenti

Stampa