Bianchini Infissi, lavoratori in stato di agitazione "Senza stipendio da mesi" - Tuttoggi

Bianchini Infissi, lavoratori in stato di agitazione “Senza stipendio da mesi”

Davide Baccarini

Bianchini Infissi, lavoratori in stato di agitazione “Senza stipendio da mesi”

Mer, 06/10/2021 - 10:36

Condividi su:


Oltre 20 lavoratori in sciopero, bloccata la produzione | Scalamonti (Fim-Cisl Umbria) "Situazione ormai insostenibile"

Proteste e stato di agitazione alla Bianchini Infissi di Promano (Città di Castello), dove i lavoratori dell’azienda – leader nel settore dei serramenti in Pvc e alluminio dal 1974 – non prenderebbero regolare stipendio da mesi.

A confermare la notizia è Gianni Scalamonti del sindacato Fim-Cisl Umbria, che esprime grande preoccupazione per una “situazione diventata ormai insostenibile per oltre 20 lavoratori, – tra cui addetti con oltre 25 anni di esperienza – che attendono da mesi di avere il pagamento degli emolumenti”.

Inevitabile è stato anche lo sciopero delle maestranze, con il conseguente blocco della produzione. Il sindacato, infatti, chiede ora alla Bianchini Infissi “chiarezza su tempistiche e modalità per un’erogazione completa delle mensilità arretrate“.Molti lavoratori, data l’incertezza sul futuro dell’azienda, avrebbero già cominciato a guardare altrove” ha concluso Scalamonti.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!