Ast-Tk Terni sbarca in Lussemburgo per il Comitato Europeo Acciaio di Industriall - Tuttoggi

Ast-Tk Terni sbarca in Lussemburgo per il Comitato Europeo Acciaio di Industriall

Redazione

Ast-Tk Terni sbarca in Lussemburgo per il Comitato Europeo Acciaio di Industriall

Lun, 22/10/2012 - 18:15

Condividi su:


Ast-Tk Terni sbarca in Lussemburgo per il Comitato Europeo Acciaio di Industriall

FIM, Fiom e Uilm Terni

Nell’ambito della conferenza sull’acciaio organizzata dal Comitato europeo dell’acciaio di Industriall (il sindacato industriale europeo) che si tiene oggi 22 e domani 23 a Lussemburgo, a cui ha partecipato la delegazione italiana rappresentata dai coordinatori nazionali di FIM, Fiom e Uilm supportata dai segretari territoriali di Terni e dai coordinatori dell’azienda, si è discusso della situazione del sito AST di Terni.
E’ stato posto alla attenzione di Industriall la situazione di Terni alla luce del fatto che Outukumpu ha, da un lato confermato la decisione di mettere sul mercato il sito stesso e dall’altro continua a mantenere un atteggiamento ambiguo sulla possibilità di scorporare parti dell’attuale ciclo produttivo di Terni.
La delegazione nel confermare la necessità che il sito industriale mantenga la sua unitarietà, e salvaguardi i livelli occupazionali diretti e indiretti, ha sottolineato come non sia chiara la strategia industriale della capogruppo e come appaia contradditoria la stessa posizione della Commissione antitrust della UE: infatti dietro la possibile cessione di Terni non si intravede una strategia industriale lungimirante in quanto la vendita potrebbe avvenire a favore di un gruppo asiatico o comunque extraeuropeo che porterebbe nel cuore dell’Europa un altro concorrente.La contraddizione e intesa nella misura in cui la commissione vuole creare un quarto competitore senza ammettere che il quarto competitore esiste gia' ed e' dato dalle importazioni dei produttori extra unione Europea. Tale quarto competitore sarebbe ancora più forte nella misura in cui AST diventerebbe un sito di proprieta' extra unione europea.
Inoltre Terni rappresenta uno stabilimento tecnologicamente avanzato e in grado di reggere la competizione solo se mantenuto nella sua integrità e verrà assicurato nel caso di cessione che il possibile compratore abbia un profilo adeguato.
E’ stato sottolineato come i sindacati in Europa interessati al problema non possono muoversi in ordine sparso ma devono elaborare una strategia comune.
Nel dibattito sono intervenuti i rappresentanti degli altri siti interessati da Outokumpu che hanno ribadito l’assurdità di una situazione nella quale le produzioni europee sarebbero sottoposti a vincoli stringenti mentre gli altri gruppi globali possano scorrazzare liberamente.
Industriall nel condividere la necessità, per il futuro, che venga sottoposta a riflessione la normativa antitrust europea, ha preso l’impegno di convocare una riunione con i sindacati dei paesi interessati dopo il 16 novembre.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!