Assalto al portavalori con i fucili, aggredita guardia giurata e fuga col bottino - Tuttoggi

Assalto al portavalori con i fucili, aggredita guardia giurata e fuga col bottino

Davide Baccarini

Assalto al portavalori con i fucili, aggredita guardia giurata e fuga col bottino

Mer, 26/01/2022 - 10:13

Condividi su:


E' successo questa mattina all'ufficio postale di Umbertide, il vigilantes è stato pure ferito nella colluttazione | Sono stati sparati più colpi di arma da fuoco

Paura questa mattina (26 gennaio), intorno alle 8.30, davanti all’ufficio postale di via Pitulo, a Umbertide, dove ha avuto luogo una rapina a mano armata ai danni di un furgone portavalori.

I malviventi – due con il volto travisato – avrebbero anche sparato alcuni colpi di fucile e aggredito una guardia giurata che portava con sé un sacco pieno di soldi destinati alle pensioni da consegnare all’interno. L’uomo è anche rimasto ferito nella colluttazione riportando numerose contusioni ed un’infrazione dello sterno.

Di fronte agli spaventati presenti i ladri si sono poi dati alla fuga a bordo di una Fiat 500 L (risultata poi rubata) ritrovata poco fa “abbandonata” all’altezza di Camporeggiano, portandosi via un bottino che si aggirerebbe sulle 300 mila euro.

La zona dell’assalto è stata ovviamente interdetta con i nastri delle forze dell’ordine, che stanno indagando. Sul posto anche la Scientifica, che ha subito trovato all’esterno dell’ufficio i bossoli dello scontro a fuoco. Continua in tutta la Regione, da ore, la caccia ai due fuggitivi.

E’ un fatto grave che scuote la nostra comunità e che riporta alla mente momenti drammatici della nostra storia – ha dichiarato il sindaco Luca Carizia La massima vicinanza e la più grande solidarietà vanno alla guardia giurata, a tutti gli operatori dell’Ufficio Postale e ai cittadini che si sono trovati a vivere questo terribile episodio. Agli inquirenti chiediamo il massimo impegno per consegnare alla giustizia soggetti così pericolosi. Il Comune di Umbertide sta collaborando alle indagini fornendo le immagini e i dati raccolti dai sistema di videosorveglianza. Abbiamo chiesto al Prefetto di Perugia la convocazione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica al fine di intensificare la presenza delle forze dell’ordine nel nostro territorio perché la sicurezza dei nostri concittadini deve essere tutelata pienamente”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!