Al via i lavori di consolidamento del Santuario di S. Arcangelo a Trevi - Tuttoggi

Al via i lavori di consolidamento del Santuario di S. Arcangelo a Trevi

Redazione

Al via i lavori di consolidamento del Santuario di S. Arcangelo a Trevi

Ven, 18/12/2020 - 12:20

Condividi su:


Al via i lavori di consolidamento del Santuario di S. Arcangelo a Trevi

Il finanziamento è della Regione dell’Umbria, servizio di Protezione Civile, per un importo complessivo di circa 39.000,00 euro.

Sono stati avviati il 2 dicembre 2020 i lavori per la messa in sicurezza post sisma 2016 del Santuario di S. Arcangelo in Pigge di Trevi. Il finanziamento è della Regione dell’Umbria, servizio di Protezione Civile, per un importo complessivo di circa 39.000,00 euro.

La direzione dei lavori e la progettazione della messa in sicurezza sono dell’Ing. Luca Berardi; il coordinamento della sicurezza è stato affidato al geom. Alessandro Principi; l’impresa esecutrice che si è aggiudicata la gara di appalto promossa dall’archidiocesi di Spoleto-Norcia è la “Progeco Costruzioni Generali srl – Muccia”; la fine dei lavori è prevista, salvo imprevisti, per il 2 febbraio 2021.

Breve storia del Santuario

A Trevi, sopra un colle a quota 500 metri, da dove si domina la valle spoletana sottostante, c’è il Santuario della Madonna di Sant’Arcangelo. La dedicazione a S. Michele rivela l’origine longobarda di questo luogo, che dal 1177 è citato come dipendente dell’Abbazia benedettina di S. Pietro in Bovara.

Nel corso del tempo la chiesa è stata rimaneggiata varie volte: della costruzione romanica originale, infatti, rimane solamente parte della facciata, il portale e la parete a nord. All’interno, di particolare interesse troviamo il bell’affresco di scuola umbra della Madonna con Bambino, opera attribuita a Bartolomeo da Miranda.

La tradizione vuole che in questo luogo la Vergine apparve miracolosamente a una pastorella nel 1646. Da quel momento incominciò un flusso di fedeli che raggiungevano il santuario anche dalle zone limitrofe, tanto che il Comune si vide costretto a ingrandire la strada che conduceva alla chiesa. Il giorno di Pentecoste dalle varie frazioni di Trevi partivano delle processioni fino a S. Arcangelo e lì tutti insieme si celebrava l’Eucaristia. Il 6 luglio 2019, lungo la strada che conduce al Santuario, dinanzi ad una immagine della Madonna di Sant’Arcangelo, è stato l’arcivescovo di Spoleto-Norcia Renato Boccardo ha celebrare la Messa.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!