Addio all'economo diocesano Gian Franco Scarabottini - Tuttoggi

Addio all’economo diocesano Gian Franco Scarabottini

Redazione

Addio all’economo diocesano Gian Franco Scarabottini

Dom, 08/05/2022 - 10:21

Condividi su:


Dal 2009 ha svolto la sua attività sempre a fianco del vescovo Cancian, profondo cordoglio e vicinanza da sindaco e diocesi

Se n’è andato ieri (7 maggio) Gian Franco Scarabottini, figura di riferimento della realtà tifernate e non solo, nei diversi ambiti in cui ha operato con grande professionalità, dedizione e spirito di servizio verso la comunità stessa.

Già stimato dirigente Enel delle sedi distaccate Umbria, Gian Franco era Economo Diocesano e direttore Beni Culturali ed Edilizia di Culto dal 2009, attività che ha svolto da sempre a fianco del vescovo Monsignor Domenico Cancian (proprio ieri al suo ultimo giorno da presule tifernate).

Spesso, pur nella distinzione dei ruoli, abbiamo condiviso iniziative comuni, e Gian Franco Scarabottini era sempre al nostro fianco nel cercare di risolvere anche questioni e problematiche quotidiane a nome della Diocesi, unicamente per il bene delle persone – ha dichiarato il sindaco tifernate – Un pezzo significativo della città che oggi viene a mancare in primo luogo per la sua famiglia, per la diocesi e per tutti coloro che ne hanno apprezzato le doti umane e professionali. Alla famiglia ed in particolare alla figlia Sara, giornalista professionista e funzionaria del Comune di Città di Castello, giungano le più sentite condoglianze dell’amministrazione comunale e dell’ente tutto nelle sue componenti istituzionali ed amministrative”.

Profondo il dolore di tutta la Diocesi: “Gian Franco Scarabottini ha svolto il suo ruolo con passione e competenza, schiettezza ed attenzione verso tutte le realtà ecclesiali. Non ha mai fatto mancare il suo aiuto – ove richiesto – ed ha cercato di operare per migliorare le strutture al fine di favorire una maggiore azione pastorale. Sono stati tantissimi i lavori che ha seguito in prima persona, ultimo in ordine di tempo il restauro del ciclo pittorico della Cattedrale di Città di Castello. Ha sempre sostenuto con fedeltà e devozione l’azione pastorale del vescovo mons. Domenico Cancian. L’intera comunità diocesana – vicina da giorni a tutti i familiari di Gianfranco – esprime le condoglianze alla famiglia”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!