Zio e nipote rimasti chiusi nel cimitero, 'liberati' dopo un'ora - Tuttoggi

Zio e nipote rimasti chiusi nel cimitero, ‘liberati’ dopo un’ora

Luca Biribanti

Zio e nipote rimasti chiusi nel cimitero, ‘liberati’ dopo un’ora

Sab, 09/10/2021 - 11:03

Condividi su:


Al momento della chiusura del cimitero sembra che la sirena non abbia funzionato e l'addetto alla chiusura del cimitero ha posto la catena al cancello

Zio e nipote sono rimasti rinchiusi nel cimitero di Papigno per circa un’ora di tempo; la disavventura dei due è stata ‘denunciata’ dal presidente del circolo del Pd di Marmore, Sandro Piccinini, e risale al pomeriggio di ieri, venerdì 8 ottobre.

Zio e nipote rimasti chiusi nel cimitero

Il signor Fernando, disabile e costretto su una sedia a rotelle, si è recato nel pomeriggio di ieri a far visita alla moglie tumulata nel cimitero di Papigno, in compagnia del nipote. Al momento della chiusura del cimitero sembra che la sirena non abbia funzionato e l’addetto alla chiusura del cimitero ha posto la catena al cancello senza accorgersi della presenza dei due visitatori.

Piccinini “Non lasciare tutto all’improvvisazione”

Quando zio e nipote si sono diretti al cancello hanno trovato l’amara sorpresa e subito hanno allertato gli organi competenti per essere ‘liberati’. Nel giro di un’ora i due sono usciti dal cimitero, ma il fatto non è passato inosservato: “Caro Sindaco – commenta Piccinini dal suo profilo Facebook – butta un occhio sui cimiteri, lì ci sono i nostri cari; non si può lasciare tutto all’ improvvisazione e in mano a incompetenti”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!