Voucher sport, triplicano i fondi. Da febbraio in pagamento bonus centri estivi

Voucher sport, triplicano i fondi. Da febbraio in pagamento bonus centri estivi

Sara Fratepietro

Voucher sport, triplicano i fondi. Da febbraio in pagamento bonus centri estivi

Lun, 23/01/2023 - 12:33

Condividi su:


Voucher sport e le altre misure rivolte agli under 18 finanziate fino al 2027: l'annuncio dell'assessore regionale Paola Agabiti

Triplicano i fondi a disposizione per il voucher sport, i contributi fino a 400 euro a ragazzo che la Regione Umbria darà come rimborso per le attività sportive effettuate da settembre 2022 a maggio 2023. Per presentare domanda ci sarà tempo fino a giugno e l’assessore regionale Paola Agabiti assicura che verranno finanziate tutte le richieste.

Abbiamo già stanziato altri 2 milioni di euro oltre al milione già previsto inizialmente” spiega a Tuttoggi.info l’assessore. Il voucher sport prevede un pagamento a sportello ma questo non vuol dire che riceveranno il contributo soltanto coloro che presenteranno la domanda per primi. Dal 25 gennaio, infatti, si potrà accedere all’apposita piattaforma telematica per presentare l’istanza a partire dal 1 febbraio; potranno farlo ad esempio coloro che per le attività sportive frequentate dai figli hanno già pagato la cifra economica massima rimborsabile (nel caso di sport con pagamenti anticipati consistenti). Chi invece paga quote mensili, potrà tranquillamente presentare domanda più avanti (fino a fine giugno) senza alcuna preclusione al bando o rischio di venire tagliato fuori dai finanziamenti.

Il voucher sport è rivolto a bambini e ragazzi tra i 6 ed i 17 anni, con un Isee fino a 30mila euro. Per ognuno sarà finanziabile una sola attività sportiva, che dovrà essere effettuata presso una associazione o società sportiva regolarmente registrata, presentando anche le ricevute di pagamento delle spese sostenute.

“Il voucher sport, come altre misure fortemente volute dal mio assessorato, – evidenzia Paola Agabiti – verrà riproposto anche nei prossimi anni, fino al 2027, essendo inserito nell’apposita programmazione europea. Oltre ai contributi a rimborso dell’attività sportiva, sono già finanziati da qui ai prossimi anni il rimborso delle rette per i servizi 0 – 6 anni, le borse di studio dai 6 ai 18 anni ed i contributi per i centri estivi”.

Proprio per quanto riguarda i campus estivi, le famiglie che hanno presentato domanda per il contributo a rimborso delle spese effettuate la scorsa estate, riceveranno il pagamento a partire dai primi giorni di febbraio. Gli uffici preposti della Regione Umbria, infatti, in questi mesi hanno effettuato la regolarità di ogni singola domanda. Un lavoro imponente considerando che ne sono state presentate circa 12mila.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!