Violenza sulle donne, bilancio positivo per le iniziative a Cascia

Violenza sulle donne, bilancio positivo per le iniziative a Cascia

Redazione

Violenza sulle donne, bilancio positivo per le iniziative a Cascia

Dom, 04/12/2022 - 08:39

Condividi su:


“Cascia da molti anni è sensibile a questo tema, dimostrando con varie iniziative di voler far passare il valore del rispetto già attraverso i banchi di scuola"

Bilancio positivo delle iniziative contro la violenza sulle donne tenute a Cascia in occasione della giornata mondiale del 25 novembre.

‘Sentieri interrotti’ è stato il filo conduttore degli eventi che si sono succeduti. Si è iniziato il 24 novembre nella sala consiliare con la partecipazione della comunità e del corpo docenti delle scuole di Cascia, un incontro che ha visto varie testimonianze tra queste la figura di Suor Gacomina. “Una vera novità aver avuto una suora nella Sala Consiliare, apprezzata da tutti” ha dichiarato l’assessore comunale alla Cultura Monica del Piano.

La seconda giornata del 25 novembre è iniziata con l’inaugurazione della panchina gialla per ricordare ai bambini che nessuna forma di bullismo è ammessa. La parte conclusiva si è svolta presso la Sala della Pace con l’ intervento della criminologa Roberta Bruzzone ma anche di altre importanti autorità civili e religiose, tra cui la presenza dell’Arcivescovo Boccardo.

“Cascia da molti anni – afferma Del Piano – è sensibile a questo tema, dimostrando con varie iniziative di voler far passare il valore del rispetto già attraverso i banchi di scuola. Credo fermamente che lavorare in squadra con l’amministrazione, le famiglie, la scuola e la comunità, sia un modo efficace per costruire una società migliore”. Gli studenti sono stati molto partecipi e coinvolti ed hanno posto ai diversi relatori domande, dubbi e chiesto quali percorsi seguire per evitare di cadere nella trappola della violenza.

Per l’occasione la Basilica di Santa Rita, è stata illuminata per tre giorni di rosso, anche questo “per rafforzare il lavoro che viene portato avanti dalla città”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!