Via Margutta, la pittura della folignate Mara Roscini sbarca a Roma ed è successo di critica - Tuttoggi

Via Margutta, la pittura della folignate Mara Roscini sbarca a Roma ed è successo di critica

Redazione

Via Margutta, la pittura della folignate Mara Roscini sbarca a Roma ed è successo di critica

Mer, 21/09/2022 - 14:05

Condividi su:


La pittura dell'artista di Foligno Mara Roscini approda a Via Margutta, nel cuore di Roma e conquista critica e pubblico

La pittura dell’artista folignate Mara Roscini sbarca a Roma, in Via Margutta al civico 38 presso la Galleria d’Arte Dantebus, e conquista la critica e il pubblico che domenica scorsa hanno partecipato alla inaugurazione della Mostra collettiva che chiuderà i battenti il prossimo 4 ottobre.

Per l’occasione Mara Roscini ha deciso di esporre l’ultima opera dal titolo “Torno, o poeti a cantar al cor di Muse e di gentil Dame…” – realizzato con grafite e carboncino, colori acrilici su tavola di legno di pino – capace di catturare sin dal primo istante il visitatore.

Una pittura raffinata che trascina l’osservatore indietro nel tempo, alle giostre di intrepidi cavalieri e affascinanti dame (naturale per questa artista che sin da giovane ha partecipato alle edizioni della Quintana), all’amor cortese celebrato dai toscani Dante, Guido Cavalcanti, Lapo Gianni e non di meno dal bolognese Guido Guinizelli la cui lirica anticipò il Dolce stil novo.

Ogni tratto è gentile, nei chiaroscuri impressi dalla Roscini, dal volto della nobile donna ai suoi capelli, dagli occhi alle mani che stringono una rosa rossa, il dono ricevuto che immortala la composta gioia della Dama.

La ricerca dei dettagli conferma lo stile dell’artista di Foligno che si è imposta al pubblico già con le sue creazioni in ceramica (un suo piatto è stato donato dal Sindaco di Spoleto Fabrizio Cardarelli al celebre artista Fernando Botero in occasione della Mostra di quest’ultimo durante la 58ma Edizione del Festival dei Due Mondi).

Notevole il livello degli artisti selezionati dalla Galleria Dantebus per questa collettiva di arte contemporanea, trenta in tutto ovvero Maria Grazia Bassi, Alessandra Basso, Sabrina Battaglia, Benedetta Bruno – Ben, Marcella Carbonaro, Barbara Ciotta – Bacio, Lara Colucci, Stefano Coradeschi, Anna Rita Corvino, Paolo D’Errico, Giulia D’Ippolito, Angelo Andrea De Stefano, Marina Gioitti – Mimi, Asia Granatieri, Antonella Ippolito, Sandro Lezziero, Sara Maione, Nunziante Marino, Anna Maria Marraffa – Ama Mar, Raffaele Melfi, Annarita Pancini, Marinella Paudice, Gianni Pegoraro, Serena Peruzzo, Antonella Properzi, Mara Roscini, Vesida Shehi, Leonardo Simoni, Marina Tencone e Sabrina Zingaro.

(C.C.)

© Riproduzione riservata

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!