Via Cairoli, sotto i reperti spunta anche uno scheletro umano

Via Cairoli, sotto i reperti spunta anche uno scheletro umano

Quella rinvenuta nel cantiere per il rifacimento della via sarebbe quindi una tomba, ancora incerta la datazione | Vicino al corpo anche una moneta

share

Nel sottosuolo di via Cairoli, a Gubbio, ci sarebbe una tomba. A confermare questa ipotesi, sotto i reperti di terracotta già venuti alla luce ieri, il ritrovamento di questa mattina, i resti di uno scheletro umano, verosimilmente appartenente ai primissimi secoli dopo la nascita di Gesù. A fianco di quello che una volta era un corpo è stata rinvenuta anche una moneta, la cui analisi aiuterà sicuramente a dare una datazione più precisa della tomba e del suo occupante. La Soprintendenza, che ha circoscritto la zona, è già al lavoro per approfondire il tutto. Intanto i lavori per la riqualificazione di via Cairoli dovrebbero comunque andare avanti nonostante questa clamorosa scoperta.

Foto di Simone Zaccagni

share

Commenti

Stampa