Ufficio postale di Monteleone di Spoleto, Tar "Chiusura parziale illegittima" - Tuttoggi

Ufficio postale di Monteleone di Spoleto, Tar “Chiusura parziale illegittima”

Sara Fratepietro

Ufficio postale di Monteleone di Spoleto, Tar “Chiusura parziale illegittima”

I giudici: "La chiusura di un ufficio postale non può essere disposta solo per ragioni di carattere economico" | Plauso del sindaco, "Ora la riapertura completa"
Gio, 08/02/2018 - 10:20

Condividi su:


La chiusura tre giorni a settimana dell’ufficio postale di Monteleone di Spoleto è illegittima. Lo ha sancito il Tar del Lazio, al quale il piccolo comune della Valnerina aveva presentato ricorso contro il provvedimento deciso da Poste italiane nel 2015.

La sentenza della magistratura amministrativa (Giampiero Lo Presti presidente, Mario Alberto di Nezza consigliere e Maria Grazia Vivarelli consigliere estensore), pubblicata il 2 febbraio, assume una grande importanza per il piccolo territorio guidato dal sindaco Marisa Angelini, che era stato penalizzato – così come molti altri piccoli centri umbri – dalle decisioni delle Poste. Una sentenza “apripista” per tante piccole realtà, come la definisce il primo cittadino monteleonese.

I giudici hanno ritenuto il ricorso “fondato per difetto di istruttoria e di motivazione in relazione ai canoni di cui all’art. 3 del d.lgs. 261/1999 ed ai criteri di distribuzione degli uffici di cui alla Delibera AGCOM 342/14/CONS“. A rappresentare l’ente davanti al Tribunale amministrativo regionale romano era l’avvocato Massimo Marcucci.

Dopo un botta e risposta, nei primi mesi del 2015, tra il Comune di Monteleone di Spoleto e la Filiale di Perugia di Poste italiane, quest’ultima aveva comunicato la modifica degli orari dell’ufficio postale monteleonese a partire dal 13 aprile 2015, disponendo quindi la chiusura il martedì, giovedì e sabato.

Accogliendo il ricorso, il Tar ha osservato che, secondo quanto affermato dalla giurisprudenza, “la chiusura di un ufficio postale non può essere disposta solo per ragioni di carattere economico, senza considerare il criterio di distribuzione degli uffici postali di cui all’art. 3, d.lgs. 22 luglio 1999, n. 261 e, soprattutto, senza ponderare il pregiudizio alle esigenze degli utenti derivante dalla chiusura dell’ufficio individuando valide soluzioni alternative, a tutela della coesione sociale e territoriale (Consiglio di Stato sez. III, 6 giugno 2014 n. 2873; id., sez. III, 27 maggio 2014 n. 2720);

che è illegittimo, per difetto di motivazione, il provvedimento di chiusura permanente di un ufficio postale che faccia generico riferimento ad un “piano di efficientamento volto all’adeguamento dell’offerta all’effettiva domanda dei servizi postali in tutti i Comuni del territorio nazionale in ragione del comprovato disequilibrio economico di cui alla erogazione del servizio postale universale”, atteso che tale motivazione risulta disancorata da qualunque esplicitazione di fatti riferibili al caso di specie, tanto da ridursi ad una mera clausola di stile, replicabile in maniera identica in qualunque situazione”.

Soddisfatta il sindaco Marisa Angelini, che ricordava come la decisione di Poste italiane aveva pregiudicato “il servizio di continuità alla cittadinanza con grave pregiudizio alle imprese locali ed ai cittadini che si sono visti limitare un servizio essenziale“. “Si auspica – aggiunge il primo cittadino – il ripristino dell’orario a tempo pieno dal lunedì al sabato in tempi brevissimi in applicazione della sentenza”, ritenuta “apripista per altri piccoli comuni come il nostro”.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!