TUTTO ESAURITO PER BRIGNANO SABATO AL TEATRO NUOVO - Tuttoggi

TUTTO ESAURITO PER BRIGNANO SABATO AL TEATRO NUOVO

Redazione

TUTTO ESAURITO PER BRIGNANO SABATO AL TEATRO NUOVO

Gio, 13/12/2007 - 13:14

Condividi su:


Strepitoso tutto esaurito al Teatro Nuovo di Spoleto, sabato 15 dicembre, con Enrico Brignano.

Scoperta la panacea contro il mal di vita, e in attesa che le sue battute si vendano in farmacia senza ricetta, l'amato comico romano sabato 15 dicembre dispenserà al pubblico umbro risate e pillole di buonumore. Perché una bella risata, si sa, dilata i vasi sanguigni, aumenta la serotonina, moltiplica le sinapsi ed è un vero e proprio “Pronto soccorso” contro i bocconi amari.

Considerato l'erede di Gigi Proietti, di cui è stato a lungo allievo, Enrico Brignano, che si è fatto conoscere dal grande pubblico con la serie televisiva “Un medico in famiglia”, si specializza per così dire nel settore e con il suo spettacolo “A sproposito di noi” promuove un rimedio universale contro le delusioni e le arrabbiature della vita di oggi, che gli fa meritare la laurea in medicina “Onoris Pausa”.

Da quando la scienza con la “sci” maiuscola ha infatti accertato che ridere fa bene alla salute, i comici hanno un nobile motivo in più per perpetrare la loro professione. Insomma Brignano aspetta che le sue battute si vendano in farmacia senza ricetta: “Veda A Sproposito di noi tre volte la settimana a stomaco vuoto. Al limite può fare uno spuntino tra il primo e il secondo tempo.”

Lo spettacolo assicura grandi risate, ma va detto che, se prima la risata era spensierata, e assolveva il compito di non far pensare, Brignano è uno di quei comici con la risata “pensierata”. Dietro l'intuizione comica c'è una riflessione sulla vita di oggi e Brignano, attraverso la lente dell'ironia, mette alla berlina (meglio se Euro 4) le ansie, le paure, le insicurezze, i vizi privati e le pubbliche virtù dell'uomo comune, di fronte al purgatorio della vita quotidiana: inebetito dal caos e umiliato dall'impossibilità di capirne il senso, dove il potere la fa da padrone e i potenti spadroneggiano impuniti. Fortunatamente viene in soccorso, anzi, in “Pronto soccorso” la risata come un sorso d'acqua fresca, capace di mandar giù e di far dimenticare per un attimo qualsiasi boccone amaro.


Condividi su:


"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!