Trovati nel Tevere computer tv, bici e marmitte, volontari ripuliscono il fiume - Tuttoggi

Trovati nel Tevere computer tv, bici e marmitte, volontari ripuliscono il fiume

Davide Baccarini

Trovati nel Tevere computer tv, bici e marmitte, volontari ripuliscono il fiume

Lun, 04/04/2022 - 10:50

Condividi su:


Le "sentinelle ambientali" dell'iniziativa "Biondo Tevere" hanno raccolto rifiuti di ogni tipo nel tratto di fiume tra Castello e San Giustino | Carletti e Mariangeli “Bellissima lezione di civiltà, amore e rispetto per l’ambiente”

Vecchi televisori, computer completi di tastiera e mouse, biciclette, pneumatici di auto e moto, marmitte e tubi di scappamento ma anche rifiuti “tradizionali” come plastica, ferro, lamiera e altri oggetti abbandonati da chi sicuramente non ama l’ambiente né il proprio patrimonio verde e idrico.

Questo il bilancio del notevole “bottino” di rifiuti – che ora verranno indirizzati nel giusto percorso di smaltimento – trovati lungo le sponde del Tevere nella mattinata di ieri (3 aprile), dove in tanti, sfidando il maltempo e la “levataccia” domenicale, hanno raccolto l’appello delle associazioni Fishing Club Altotevere Umbro, Arci Pesca Fisa e Pro-Loco di Piosina, ideatori ormai da 5 anni dell’iniziativa “Biondo Tevere”, ripartita dopo due anni di stop causa pandemia.

Un ritorno di grande successo, finalizzato alla tutela del patrimonio ambientale nei pressi del Tevere, soprattutto un tratto di 6 chilometri che costeggia Città di Castello e San Giustino nella zone di pesca “No Kill”, spesso deturpate da incuria e inciviltà. Basti dire che ieri è stata trovata anche una busta con dentro le carcasse di 4 cagnolini

Le “sentinelle ambientali” si sono date appuntamento a Piosina, armate di guanti, attrezzi e abbigliamento adatto a questa encomiabile e spontanea azione concreta di ripulitura. “Stanchi ma contenti di aver fatto una bella cosa per la nostra comunità, nei luoghi frequentati da chi pratica sport o passeggia all’aria aperta a contatto con la natura – ha precisato Francesco Duranti, presidente del Fishing Club Altotevere Umbro, che ha ringraziato tutti i partecipanti a nome del comitato organizzatore – ancora una volta abbiamo voluto dimostrare amore per l’ambiente che ci circonda e contribuire a tenerlo pulito ed invitare tutti a farlo evitando scempi gratuiti”.

Abbandono rifiuti, 12 “furbetti” beccati dalle fototrappole

Una bellissima dimostrazione concreta di senso civico e amore per il territorio, che ancora una volta le associazioni dimostrano organizzando iniziative di grande valore e significato. Le istituzioni sono grate ed orgogliose di tutto questo e proseguiranno sempre con maggiore attenzione a mettere in atto progetti ed eventi di sensibilizzazione e rispetto all’ambiente”, hanno aggiunto gli assessori allo Sport e Ambiente Riccardo Carletti e Mauro Mariangeli.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!