Tommaso Biondi compie 40 anni e lancia raccolta fondi per il Teatrino delle 6 | Video messaggio

Iniziativa del poliedrico spoletino sposata dal Comune di Spoleto | Sindaco De Augustinis “E’ un regalo alla città per il quale lo ringraziamo con grande piacere”

share

Una campagna di raccolta fondi su Facebook per dotare di un allestimento permanente il Teatrino delle 6 “Luca Ronconi” e renderlo così disponibile sempre. L’idea l’ha avuta Tommaso Biondi, che domani compirà 40 anni e che per l’occasione chiede alla cittadinanza di fargli un regalo: fare una donazione ad un’associazione appositamente costituita.

L’obiettivo è raccogliere 20.000 euro in due mesi, con la campagna di crowdfunding che partirà su Facebook (attraverso la pagina di Tommaso Biondi del social network) domani, venerdì 27 luglio.  Soldi che serviranno, qualora l’obiettivo venisse raggiunto, a dotare il Teatrino delle 6 di piazza della Signoria di palco, tribuna e quinte, che verranno donati al Comune di Spoleto.

Il progetto ha ricevuto il via libera della Giunta comunale durante la seduta della scorsa settimana. “Abbiamo accolto con piacere l’idea di Tommaso, – commenta il sindaco di Spoleto Umberto De Augustinis – un regalo alla città per il quale lo ringraziamo con grande piacere. Si tratta di un progetto particolare che sicuramente richiederà la partecipazione di tanti cittadini, perché l’obiettivo è importante e significativo”.

“In occasione del mio 40esimo compleanno ho avuto un’idea – racconta a Tuttoggi.info Tommaso Biondi – Il Teatrino delle 6, a parte i giorni del Festival rimane sempre poco utilizzato. Quindi perché non proporre un progetto per renderlo fruibile? L’idea è di raccogliere dei fondi per acquistare tutto l’allestimento, per poi regalarli al Comune. Il tutto verrà fatto in maniera trasparente: è stata costituita un’associazione e dal giorno del mio compleanno inizierà questa raccolta fondi”. L’appello a tutta la cittadinanza, quindi, è quello di contribuire, anche con un piccolo contributo, “per fare un regalo alla città”.

share

Commenti

Stampa