Titoli di stato ed obbligazioni poco appetibili: cresce costantemente il trading online - Tuttoggi

Titoli di stato ed obbligazioni poco appetibili: cresce costantemente il trading online

Redazione

Titoli di stato ed obbligazioni poco appetibili: cresce costantemente il trading online

Mer, 16/09/2020 - 09:37

Condividi su:


Titoli di stato ed obbligazioni poco appetibili: cresce costantemente il trading online

Scelta del broker finanziario: elemento prioritario per fare trading online

Il mondo finanziario, come noto, è approcciato con grande costanza da parte dei cittadini italiani. Un rapporto, quello tra la finanza ed i cittadini del Belpaese, che affonda le proprie radici da svariati decenni, sin dai tempi in cui i titoli di stato nostrani, come BOT e BTP, erano in grado di offrire elevati rendimenti con la garanzia del capitale a scadenza.

Uno scenario che, perlomeno negli ultimi dieci anni, è totalmente mutato: a causa del progressivo taglio dei tassi orchestrato dalla Banca Centrale Europea, volto a sostenere la tutt’altro che in salute economia dell’area €uro, i rendimenti del debito sovrano hanno perso appeal. Ed oggi, salvo che sulle scadenze particolarmente lunghe, maggiormente esposte alla volatilità (come avvenuto nel periodo di forte tensione sullo spread), non offrono rendimenti allettanti.

Scelta del broker finanziario: elemento primario e prioritario per fare trading online

Anzi, nell’attuale contesto, i nostri titoli di stato, di fatto, hanno rendimenti negativi fino a cinque anni di vita residua. Va da sé, quindi, che i risparmiatori abbiano volto il loro sguardo altrove, alla ricerca di quel rendimento che, attualmente, non è più in grado di offrire il comparto “free-risk” e, con ogni probabilità, non potrà elargire ancora per lungo tempo: si prevedono, infatti, tassi negativi ancora per un periodo certamente non breve.

Il supporto migliore agli utenti finanziari, in tal senso, arriva direttamente dalla grande rete telematica. Un nome, più di ogni altro, è divenuto noto ai nostri concittadini, nonostante la terminologia sia di origine anglosassone: trading online. Grazie ad esso, infatti, è possibile allocare i propri risparmi sfruttando la grande rete telematica, cogliendo tutte le opportunità che essa è in grado di offrire.

Il primo passo per operare in rete è costituito dalla scelta del broker finanziario al quale affidarsi. Un passaggio chiave, che, non di rado, può segnare le fortune di un risparmiatore, specie se è un soggetto è ai primi passi nel mondo degli investimenti online ed è poco avvezzo al settore finanziario. Grazie ad alcuni portali finanziari, però, è possibile effettuare questa scelta in maniera decisamente più consapevole.

In rete esistono svariati siti finanziari affidabili. Tra questi segnaliamo zonatrading.it, un portale dove il risparmiatore viene accompagnato, passo dopo passo, alla scoperta del trading online, con l’obiettivo di renderlo un trader consapevole. In senso lato, quando si opta per una piattaforma finanziaria, è opportuno valutare tutti i servizi che è in grado di offrire agli utenti.

Strategie di trading: come è possibile reperirle?

In primis, la possibilità di poter migliorare la propria cultura finanziaria sfruttando le cosiddette “Guide”, dove è possibile ampliare le proprie conoscenze ed avere maggior cognizione di causa negli investimenti online. Il trading online, infatti, è ampio e variegato. E se da un lato consente di attuare al meglio un concetto caro e mai demodé del mondo finanziario, ovvero la diversificazione, dall’altro impone di disporre di una conoscenza perlomeno sufficiente dello stesso.

Non occorre diventare dei “geni della finanza” per fare trading online. Ma sapere, ad esempio, che investire in obbligazioni non è la stessa cosa che farlo in criptovalute, è quantomeno opportuno. E le guide, in tal senso, forniscono un ideale supporto. Una volta fatti propri i concetti basilari del mondo finanziario, i portali più affidabili e seri, ovvero quelli che mettono in evidenza sia i pregi che le insidie del trading online, i risparmiatori possono avvalersi di altri validi strumenti nell’allocazione dei propri risparmi.

Uno di quelli maggiormente apprezzati, perché consente un dispendio temporale assai limitato, è la possibilità di poter copiare le strategie di trading utilizzate dai trader più esperti, che conoscono ogni aspetto del settore finanziario. Un “copia e incolla” che, talvolta, può essere foriero di insperati guadagni per il trader, anche quello meno esperto e navigato.


Condividi su: