Terremoto, danni in centro storico e lesioni a Palazzo Trinci I Foto - Tuttoggi

Terremoto, danni in centro storico e lesioni a Palazzo Trinci I Foto

Claudio Bianchini

Terremoto, danni in centro storico e lesioni a Palazzo Trinci I Foto

Palazzo Comunale, sgomberati uffici al quarto piano I Danneggiato l'Oratorio della Nunziatella, verifiche negli edifi sacri I Tornano le transenne
Lun, 31/10/2016 - 16:18

Condividi su:


Il terremoto torna a farsi sentire anche a Foligno, ma soprattutto torna a fare danni, ed ecco che in centro storico spuntano nuovamente le transenne ed i nastri biancorossi a delimitare zone off limits ed edifici danneggiati. Nessuna vera e propria emergenza, ma sono state comunque riscontrare serie lesioni e piccoli cedimenti.

14886250_10209670740957140_1001784850_nLungo via Garibaldi è stato transennato un edificio nelle vicinanze della caserma dei Carabinieri proprio difronte al Politeama Clarici mentre poco più giù, è stato chiuso per motivi precauzionali, il transito lungo il passaggio che collega la strada al parcheggio privato dell’ex Ospedale con ingresso da via Gentile da Foligno. All’angolo tra le vie infatti, è stata sistemata una transennature a causa di un danneggiamento subito dallo storico ‘Palazzo Sorbi’. Restando in zona, in piazza Garibaldi si sta verificando la situazione dell’edificio sacrado della Madonna del Pianto.

Transennato anche l’Oratorio della Nunziatella al cui interno è conservato il pregevole affresco de ‘Il Perugino’: da via dell’Annunziata è chiaramente visibile una crepa che si dirama dal tetto al timpano della facciata.

Nastro di sicurezza comparso anche in via Corso Nuovo lungo il portico del grande condominio che si affaccia sulla traversa via della Quintana.

14875422_10209670905441252_840888780_nInterrotta pure via Colomba Antonietti all’altezza della taverna del rione La Mora per l’aggravarsi delle lesioni già subito dallo sciame sismico di agosto con epicentro ad Amatrice. Consentito comunque l’accesso agli uffici comunali.

Chiusura precauzionale di via San Salvatore, parallela di via Garibaldi dove sono caduti alcuni calcinacci da un’arcata con travature. Vietato l’accesso in altri vicoli tra via Garibaldi e piazza Garibaldi.

Ed a seguito il sisma di ieri sono stati effettuati controlli da parte dei tecnici comunali, al museo di Palazzo Trinci ed al Palazzo Comunale, rende noto un comunicato stampa dell’amministrazione comunale.

Controlli, nei giorni scorsi anche all’Auditorium di San Domenico da dove si sono distaccate alcune porzioni di pietra e mattoni, pur non risultando inagibile.

“Dopo alcune segnalazioni, in particolare – riferisce il sindaco di Foligno, Nando Mismetti – sono stati riscontrati problemi a Palazzo Trinci, che necessiteranno di ulteriori verifiche. Nel palazzo comunale, dal quarto piano, per precauzione, sono stati spostati, l’ufficio servizi scolastici, collocato nella sala Fittaioli, a piano terra, e l’ufficio commercio, ora al terzo piano”.

Per gli effetti del sisma è stato lesionato l’affresco “Sant’Agostino in preghiera davanti al Crocifisso assistito dalla Vergine”, attribuito a Lattanzio di Nicolò. Il dipinto, collocato al secondo piano di Palazzo Trinci, a lato della sala Sisto IV, in una sala in cui sono esposti dipinti del XVI secolo, si è praticamente ribaltato per la rottura di un supporto che lo sosteneva e – a quanto risulta – è stato lesionato profondamente. Il dipinto era stato staccato, a suo tempo, dal convento di Santa Margherita. Palazzo Trinci, chiuso oggi, come ogni lunedì, rimarrà chiuso anche domani.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!