Terni, aumenta la qualità della vita. Scalate 10 posizioni secondo il dossier del Sole 24 Ore - Tuttoggi

Terni, aumenta la qualità della vita. Scalate 10 posizioni secondo il dossier del Sole 24 Ore

Redazione

Terni, aumenta la qualità della vita. Scalate 10 posizioni secondo il dossier del Sole 24 Ore

Mar, 06/12/2011 - 11:28

Condividi su:


Terni guadagna dieci posizioni nella classifica della vivibilità stilata annualmente dal “Sole 24 ore” e risale dal 56° al 46° posto tra le 107 province italiane.
L’indagine sulla qualità della vita del quotidiano economico prende in considerazione 6 diversi settori (tenore di vita, affari e lavoro, servizi-ambiente-salute, popolazione, ordine pubblico e tempo libero) a loro volta suddivisi ciascuno in 6 indicatori specifici, relativi in gran parte al 2010.
Per quanto riguarda il tenore di vita, la nostra provincia si colloca al 43’esimo posto, con un trend positivo rispetto all’anno precedente, mentre nella graduatoria dedicata agli affari e al lavoro Terni occupa nel 2010 la 63^ posizione, anche qui in miglioramento rispetto al 2009. Il terzo settore, riservato a servizi, ambiente e salute, vede Terni al 43^ posto, mentre per quanto riguarda la popolazione occupiamo la 26^ posizione. Terni conferma per il 2010 le sue buone performances anche nel settore dell’ordine pubblico, con il 33° posto in questa specifica graduatoria. Infine in progresso anche i dati sul tempo libero, la cultura e lo sport, con la 38^ posizione assoluta.
Tra i risultati migliori, nello specifico, quelli relativi alla qualità ambientale, con il 26° posto che conferma i recenti dati di Ecosistema Urbano di Legambiente, la decima posizione per velocità della giustizia, aiutata dal potenziamento dei servizi logistici, l’alta percentuale di giovani laureati (25^) frutto anche degli investimenti effettuati nel settore della formazione e dell’Università, la conferma dei livelli di sicurezza (Terni è la 33 nella graduatoria dell’ordine pubblico) e il 4° posto assoluto per numero di spettacoli. Tra i dati meno confortanti, al contrario, quelli sul PIL per abitante (66° posto), sul numero delle imprese (75°) e sulla percentuale di giovani e di donne occupati (65^ posizione).
“Pur dentro un quadro di difficoltà complessiva per la crisi economica e per le vicende della finanza pubblica – commenta il Sindaco Leopoldo Di Girolamo – Terni mostra comunque una sua vitalità. Particolarmente significativi mi sembrano i dati sulla popolazione, sull’ambiente, la qualità urbana e i servizi e per quanto riguarda l’ordine pubblico. Sono invece ancora insoddisfacenti, sia pure in miglioramento, i dati relativi alle attività economiche, rispetto ai quali occorrerà impegnarsi ancora di più collettivamente, sia come settore pubblico che come soggetti privati”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!