Terni, 15 coltellate al presunto rivale in amore / Preso aggressore che ha agito con coltello da 15 cm. - Tuttoggi

Terni, 15 coltellate al presunto rivale in amore / Preso aggressore che ha agito con coltello da 15 cm.

Luca Biribanti

Terni, 15 coltellate al presunto rivale in amore / Preso aggressore che ha agito con coltello da 15 cm.

Sconvolta la comunità filippina / L'uomo è accusato di tentato omicidio
Gio, 07/08/2014 - 11:58

Condividi su:


È accusato di tentato omicidio il 35 filippino che ieri sera, in pieno centro, ha inferto 15 coltellate a un connazionale per presunti motivi passionali. Sono ancora in corso gli accertamenti dei Carabinieri, coordinati dal comandante del Norm di Terni, Mirco Marcucci, per far luce sul movente che ha portato l’aggressore a un’azione così efferata in pieno centro cittadino e in un orario così insolito.

La dinamica non lascia dubbi: dopo aver disarcionato dalla bicicletta il 39enne, l’aggressore lo ha prima colpito alla schiena e, una volta che il 39enne è caduto a terra, ha continuato a infierire sul corpo quasi esanime della vittima. Le macchie di sangue sul vestiario dell’aggressore sono una prova ulteriore della sua colpevolezza, addirittura sono state trovate macchie ematiche anche sulle spalle, risultato dell’azione del braccio che portava verso l’alto il coltello di 15 cm. per poi colpire la vittima.

Soltanto l’intervento dei cittadini presenti sul luogo del crimine ha impedito che l’uomo potesse continuare nel suo crimine, grazie al loro intervento l’aggressore è stato messo in fuga e poi acciuffato dai militari nella zona della chiesa di San Lorenzo.

La comunità filippina è sconvolta, visto che solitamente è ben integrata nel territorio e insolita a episodi di questo tipo. Tuttavia si è dimostrata collaborativa con gli investigatori, portandoli sulla via dell’indizio passionale. Sembra infatti che il 35enne abbia voluto farsi giustizia da solo per una presunta relazione della moglie con la vittima.

Il 35enne si trova in condizione critiche: gli è stato asportato un rene, è stato operato al fegato, un tendine reciso. Lotta tra la vita e la morte nel reparto di Rianimazione del Santa Maria di Terni.

© Riproduzione riservata

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!