SUPER-AUMENTI DELLE MENSE SCOLASTICHE - Tuttoggi

SUPER-AUMENTI DELLE MENSE SCOLASTICHE

Redazione

SUPER-AUMENTI DELLE MENSE SCOLASTICHE

Mer, 10/10/2007 - 09:15

Condividi su:


SUPER-AUMENTI DELLE MENSE SCOLASTICHE

Torno sull'articolo da me inviato alla stampa nella giornata di ieri perché come ho potuto meglio rilevare, la comparazione da me proposta prevedeva un rapporto tra le percentuali di “agevolazione” previste per le mense scolastiche e il trasporto terapeutico, mentre in realtà basando l'analisi sulla tabella da me inviata alla stampa e che riguarda specificamente le mense il meccanismo ISEEC ingigantisce la sua natura di strumento socialmente inutile e di coperta irrimediabilmente corta e piena di buchi che non sa nascondere con il lifting delle ” percentuali di agevolazione” il vero volto di un costo mensa enormemente più alto dello scorso anno, fino ad un più 40%.

Debbo perciò ripartire dalla prima considerazione quando ho scritto: Con un reddito famigliare inferiore a 22.000 euro lorde, che equivale ad un reddito netto di circa 15000 euro che corrisponde, su 13 mensilità, a 1150 euro nette per 11 delle 13 mensilità, cioè un monoreddito da salario operaio o a 2 redditi più che precari di meno di 600 euro al mese, si ha una riduzione del 10% della tariffa di euro 4,15 ( ovvero si ha il “vantaggio”, con un reddito di 1150 euro al mese, di pagare “solo” un aumento del 30% sulle tariffe dello scorso anno ! ).Va pertanto aggiunto che:

Anche chi guadagna 16.001 euro lorde, cioè circa 800 euro nette al mese per 11 mensilità, avrà un aumento del 30% sulle tariffe dello scorso anno.

Invece ben più basso deve essere il reddito per mantenere alla propria famiglia un costo mensa dell'ordine di grandezza del 2006 perché per arrivare a pagare quanto lo scorso anno, una famiglia composta anche solo dai genitori e da un figlio, non deve superare gli 8.000 euro lordi l'anno, che sono meno di 500 euro in busta paga ogni mese. Ma con un reddito famigliare come questo non si arriva non alla quarta settimana, ma neanche alla seconda. Per queste famiglie viene confermata sostanzialmente, la tariffa dello scorso anno, di euro 2,90.

E che dire di chi guadagna 3001 euro lordi l'anno ! pagherà anch'egli, quasi 3 euro a pasto. In 200 giorni di scuola sono quasi 600 euro, in percentuale sarebbe più di 1/4 del proprio salario netto annuale.

Un bel pugno ai fianchi quindi per chi arranca e sbuffa per arrivare alla fine del mese. Monoreddito e lavoratori a reddito bassissimo, preticamente da fame, CoCopro e lavoratori a tempo determinato sono così serviti.

ANCORA PIU' EVIDENTE QUINDI CHE L'ISEEC PUO' AVERE SOLO DUE UTILITA'. UNA PER L'AMMINISTRAZIONE COMUNALE SPOLETINA, PER CONFONDERE LE IDEE A CHI SI E' VISTO SERVIRE INSIEME AL PASTO MENSA UN AUMENTO SBALORDITIVO, E IL SECONDO AI SOLITI NOTI EVASORI DEL FISCO.

Aurelio Fabiani


Condividi su:


Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!