Spoleto, parte l'operazione antigraffiti dell'A.Se. - Tuttoggi

Spoleto, parte l’operazione antigraffiti dell’A.Se.

Jacopo Brugalossi

Spoleto, parte l’operazione antigraffiti dell’A.Se.

Verranno ripuliti dalle scritte muri e monumenti / Invito ai cittadini a segnalare i siti degradati
Mer, 03/09/2014 - 21:28

Condividi su:


Spoleto, parte l’operazione antigraffiti dell’A.Se.

L’A.Se. dichiara guerra agli imbrattatori di edifici e monumenti. E’ partita dal profilo facebook dell’azienda municipalizzata la campagna per la ripulitura delle scritte che, si legge testualmente in un post pubblicato nei giorni scorsi, “offendono la storia e la civiltà di Spoleto”. Una campagna che ha già raccolto il favore di decine di spoletini i quali, attraverso un semplice “mi piace” o un commento al post hanno espresso grande apprezzamento.

Invito ai cittadini – A loro, e più in generale al senso civico di tutta la cittadinanza, fa appello l’azienda, affinché segnalino i siti che maggiormente hanno bisogno di una ‘rinfrescata’. Una mappatura delle zone da bonificare è già stata effettuate nelle passate settimane ma, come ha sottolineato sempre su facebook la stessa A.Se., “attendiamo suggerimenti, la nostra mappatura non è sicuramente completa”. Oggi intanto è stato dato il via ufficiale al ‘tour’ di ripulitura dalle zone intorno Palazzo Mauri. Si partirà infatti dai siti meno fragili, quelli cioè dove non servono accorgimenti particolari per cancellare i ‘ricordi’ degli imbrattatori.

Le vie in cui basterà utilizzare della semplice vernice per ripulire le scritte sono: Via Brignone, Via Eremiti, Via Fausti, Via Municipio (inizio), Via Visiale, Via Leoncilli (palazzo ducale), Piazza Carducci, Cantiere ex Convitto Femminile, Via Monterone, Via Abeti, Via dei Fornari, Via Focaroli, Via Tintori (da riverniciare interamente), Via Nuova, Via Macello Vecchio, Piazza Moretti, Via Quinto Settano, Vicolo Poli, Via delle Terme, Vicolo S. Matteo, Via Giustolo, Piazza F.lli Bandiera (accesso da via Saffi), Vicolo del Forno, Via Trattoria, Via T. Martani, Via dello Sdrucciolo, Vicolo San Filippo, Vicolo Pianciani, Vicolo dello Spagna, Via San Luca, Via B. Egio. In alcune di queste vie sarà necessario inoltre un doppio intervento: alla copertura primarie seguirà infatti una ulteriore mano di vernice per rifinire il lavoro.

Lezioni nelle scuole – Ci sono poi altri siti che andranno trattati con particolare cautela e per cui sarà necessario l’intervento dell’idropulitrice. Tra questi Via delle Cantoncelle, il Ponte delle Torri, il Fortilizio dei Molini e le colonnine del Giro del Ponte. L’A.Se. documenterà fotograficamente tutta l’operazione con l’obiettivo di presentarla nelle scuole spoletine in un ciclo di lezioni sull’educazione al rispetto del bene pubblico.

Riproduzione riservata ©

(Foto tratte dal profilo facebook dell’A.Se. Spoleto)


Condividi su:


Aggiungi un commento