Spoleto, palasport deturpato: è caccia al responsabile - Tuttoggi

Spoleto, palasport deturpato: è caccia al responsabile

Jacopo Brugalossi

Spoleto, palasport deturpato: è caccia al responsabile

Le foto dei graffiti, postate dal consigliere Settimi, fanno il giro di facebook / Cittadini indignati
Lun, 23/03/2015 - 08:57

Condividi su:


Muri, porte, finestre, specchi. Non hanno risparmiato quasi nulla i vandali che nella giornata di venerdì scorso hanno imbrattato gli interni del Palarota di piazza d’Armi con pennarelli neri. Un fatto che accade a poche settimane di distanza dalle frasi d’amore scritte con uno spray verde sul Ponte delle Torri e che testimonia una certa tendenza all’’ars imbrattatoria’ da parte dei giovani spoletini. I quali, certamente, farebbero meglio ad esprimere in altro modo la loro ‘vena artistica’.

Nessuna certezza al momento su chi sia (o siano) il responsabile, anche se l’ipotesi al momento più attendibile conduce a qualche studente dell’istituto Alberghiero che, proprio venerdì scorso, era riunito in assemblea presso il palasport. Oltre al danno inoltre, arriva anche la beffa, perché proprio nei giorni scorsi è stato realizzato un intervento di riparazione delle scale esterne.

Informato dei fatti, il consigliere comunale con delega allo sport Roberto Settimi si è recato sul posto per scattare delle foto che ha postato sul suo profilo facebook dando vita ad un dibattito dai toni molto accesi. Tra i suggerimenti più ricorrenti quello di avviare un’indagine interna all’istituto Alberghiero per individuare i responsabili e far pagare loro le operazioni di pulizia. A quanto pare la dirigente scolastica Fiorella Sagrestani si sarebbe detta disponibile.

Riproduzione riservata ©

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!