Spoleto Credito e servizi, Tribunale dichiara fallimento - Tuttoggi

Spoleto Credito e servizi, Tribunale dichiara fallimento

Sara Fratepietro

Spoleto Credito e servizi, Tribunale dichiara fallimento

Revocata la procedura di concordato preventivo, nominati due curatori fallimentari
Sab, 30/12/2017 - 11:00

Condividi su:


Spoleto Credito e servizi, Tribunale dichiara fallimento

La Spoleto Credito e Servizi è stata dichiarata fallita dal Tribunale di Spoleto. La decisione è arrivata nelle ultime ore dal collegio civile, che quindi ha posto fine alla procedura di concordato preventivo che era stata attivata un paio di anni fa per cercare di ripianare la situazione economica della cooperativa che fino a qualche anno fa deteneva il pacchetto di maggioranza della Banca popolare di Spoleto, poi passata in mano al Banco Desio.

Gli attuali vertici della Scs (guidata dalla scorsa estate da Giorgio Heller) avevano cercato di evitare il fallimento, chiesto dalla procura a maggio. L’ultima azione un mese e mezzo fa, quando davanti al giudice delegato, il dottor Laudenzi, il presidente Heller aveva illustrato delle procedure di rilancio della cooperativa. Che però evidentemente non sono state ritenute sufficienti. Quindi l’epilogo, che segna la fine di una lunga e travagliata vicenda, con la dichiarazione del fallimento e la nomina di due curatori: Eros Faina e Paolo Sambuchi.

(aggiornato alle ore 16.20)


Condividi su:


Aggiungi un commento