Sir con la testa a Piacenza, Sirci al sostituto di De Cecco: contatto con Travica, idea Bruno - Tuttoggi

Sir con la testa a Piacenza, Sirci al sostituto di De Cecco: contatto con Travica, idea Bruno

Redazione

Sir con la testa a Piacenza, Sirci al sostituto di De Cecco: contatto con Travica, idea Bruno

Domenica arriva Piacenza | Tiene banco l'addio del palleggiatore direzione Civitanova
Sab, 08/02/2020 - 11:09

Condividi su:


La Sir Safety Conad Perugia prepara la sfida di domenica al PalaBarton contro la Gas Sales Piacenza, ma a tenere banco, soprattutto tra i tifosi, è la notizia dell’addio alla fine di questa stagione – ormai quasi certo – di Luciano De Cecco. Destinato a vestire la maglia della squadra che in questi ultimi anni ha conteso a Perugia molti trofei, la Lube Civitanova Marche.

Il valzer dei palleggiatori

La scelta di Bruno di non rinnovare ha portato i marchigiani a cercare il sostituto sul mercato e la scelta è caduta su Luciano De Cecco, che finora ha orchestrato il gioco di Perugia con classe e fosforo. Il ricco contratto triennale offerto dai marchigiani tenta De Cecco. Il suo procuratore, Luca Novi, fissa a subito dopo la Coppa Italia il termine per la decisione definitiva.

Scelte che hanno portato ad un valzer di palleggiatori. Con Perugia che si è messa alla ricerca di un degno sostituto. Il primo della lista è Dragan Travica, anche se la squadra del presidente Sirci sta valutando altre opzioni. In ballo c’è anche Baranowick. E due nomi da pescare fuori dall’Italia segnalati da Heynen. C’è poi la suggestione di uno scambio sull’asse Civitanova-Perugia, così da portare Bruno alla Sir. Il Palleggiatore della Lube ha giustificato il mancato rinnovo con la volontà di tornare in Brasile, ma se i motivi fossero altri, il presidente Sirci potrebbe convincerlo a spostarsi nella vicina Perugia. Non arriverà certamente a Perugia Micah Christenson, che ha appena rinnovato con Modena per altri tre anni.

La gara contro Piacenza

Di certo la professionalità dimostrata da De Cecco lo porterà a chiudere al meglio la stagione con i Block Devils, in corsa per tutti i titoli dopo la Supercoppa conquistata a inizio stagione.Cominciando dalla ricorsa in Superlega alla Lube, agganciata al primo posto ma con una partita in mano. Contro Piacenza servono i tre punti, anche per allungare la serie di vittorie (sono tredici in campionato).

BLock Devils tutti a disposizione di Heynen, che valuterà la condizione dei giocatori per decidere la formazione da mandare in campo inizialmente. Difficile intuire le intenzioni del tecnico belga. E’ possibile ipotizzare il 6+1 che ha chiuso il match a Vibo con De Cecco ed Atanasijevic in diagonale, Podrascanin e Ricci al centro, Lanza e Leon schiacciatori e Colaci a comandare la seconda linea.

Podrascanin e la fase decisiva della stagione

Dice proprio Marko Podrascanin alla vigilia del match: “Siamo in una fase della stagione dove ogni partita è importante e così sarà quella di domani contro un avversario di alto livello come Piacenza, una squadra che ha nel roster parecchi atleti di qualità da un punto di vista tecnico e fisico in grado di metterci in difficoltà. Per quello che ci riguarda, il nostro obiettivo è proseguire il nostro percorso e la nostra striscia di risultati positivi che ci ha permesso di risalire in classifica. E poi giochiamo davanti al nostro pubblico e vogliamo regalar loro una bella vittoria”.

Gli avversari

Piacenza, reduce dallo stop di giovedì sera nel posticipo della sesta di ritorno a Monza, arriva a Pian di Massiano per cercare punti che sarebbero importantissimi per centrare l’obiettivo playoff (la Gas Sales è attualmente nona in classifica a tre punti proprio dalla zona che dà accesso alla post season). Il tecnico piacentino Gardini dovrebbe confermare la formazione tipo e protagonista anche due giorni fa a Monza con l’argentino Cavanna in regia, l’ex Trento Nelli opposto, la coppia tutta serba formata da Stankovic e Krsmanovic al centro, l’ex bianconero Berger e l’olandese di passaporto italiano Kooy in posto quattro ed il classe ’98 di scuola Padova Scanferla nel ruolo di libero. In panchina tra gli altri il recordman di punti in Superlega “Fox” Fei e gli altri due ex bianconeri Paris e Fanuli.

I precedenti

Tante le sfide in passato dei Block Devils con Piacenza, ma quello di domani è il secondo confronto diretto con la nuova società della presidentessa Curti. Nell’unico precedente, il match d’andata della Superlega 2019-2020 disputato lo scorso 20 novembre, si è imposta Perugia al PalaBanca 0-3 (22-25, 22-25, 17-25).

Ex della partita

Tre gli ex in campo, tutti nella metà campo di Piacenza. Sono Fabio Fanuli (a Perugia dal 2013 al 2016), Alexander Berger (a Perugia dal 2016 al 2019) e Matteo Paris (a Perugia nella stagione 2016-2017). Nelle file di Perugia Luciano De Cecco giocò con l’altra società piacentina dal 2012 al 2014.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!