Rissa in centro a Terni, difende 2 ragazze e viene ferito | Aggiornamento, 4 arresti - Tuttoggi

Rissa in centro a Terni, difende 2 ragazze e viene ferito | Aggiornamento, 4 arresti

Redazione

Rissa in centro a Terni, difende 2 ragazze e viene ferito | Aggiornamento, 4 arresti

20enne colpito all'addome con una bottiglia di vetro | Ennesima aggressione in centro | Squadra Mobile arresta 4 persone
Sab, 02/09/2017 - 11:06

Condividi su:


Aggiornamento h 17,27-

In seguito alle indagini condotte dalla Polizia per la violenta lite accaduta questa notte, la Squadra Mobile di Terni ha arrestato 4 cittadini stranieri. Si tratta di due dominicani, un egiziano e un marocchino.

Sono in corso ulteriori indagini coordinate dal sostituto Procuratore dottor. Pesiri per rintracciare altri due stranieri coinvolti nei fatti. Gli arrestati sono stati trasferiti presso la casa circondariale di Sabbione.

——–

Ferito all’addome con una bottiglia rotta per aver difeso due ragazze: è quanto avvenuto nella notte tra venerdì e sabato nel centro di Terni, che ha visto avere la peggio un ventenne di origine nordafricana.

Questa volta, però, non si sarebbe trattato di una maxi rissa, come avvenuto più volte di recente.  Ad essere coinvolti – sui fatti indaga la polizia – sarebbero stati tre o quattro giovani, presumibilmente tutti stranieri anche se di varie nazionalità, che avrebbero iniziato un diverbio per due ragazze ternane. I fatti sono avvenuti intorno alle 4.30 tra vico del Serpente e corso Vecchio, in pieno centro. In particolare il ventenne magrebino avrebbe difeso le giovani dagli apprezzamenti di un altro ragazzo. Ne è nata una rissa, con il nordafricano ferito all’addome con una bottiglia di vetro rotta.

Sul posto è intervenuta la polizia, che è riuscita ad identificare varie persone, tra cui sembrerebbe anche l’aggressore. Il ventenne ferito è stato trasportato in ospedale, le sue condizioni fortunatamente non sarebbero gravi. Intanto proseguono le indagini da parte della polizia, anche con l’ausilio delle immagini di videosorveglianza della zona. Sviluppi sono attesi a breve.

Di certo quanto accaduto al ventenne ha richiamato alla memoria la morte di David Raggi, il 27enne ternano ucciso in piazza dell’Olmo due anni fa proprio con una bottiglia rotta brandita da uno straniero.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!