Rifiuti abbandonati a Bevagna, i terreni sono del Comune di Foligno

Rifiuti abbandonati nella zona industriale di Bevagna, i terreni sono del Comune di Foligno

Redazione

Rifiuti abbandonati nella zona industriale di Bevagna, i terreni sono del Comune di Foligno

Il sindaco interviene e precisa tutti i provvedimenti in campo
Mar, 04/08/2020 - 19:00

Condividi su:


Rifiuti abbandonati nella zona industriale di Bevagna, i terreni sono del Comune di Foligno

Il Comune di Bevagna, dopo la segnalazione del Wwf, risponde alle questioni sollevate. “Per quanto riguarda l’abbandono dei fusti e di immondizia indifferenziata, la particella catastale interessata risulta essere intestata al Comune di Foligno – dice l’amministrazione – Rispetto alle lastre di eternit, poste ai lati dei capannoni di proprietà del Comune di Bevagna e accatastate attualmente a terra, saranno oggetto di smaltimento da effettuarsi in concomitanza con i lavori di bonifica e rimozione amianto di una parte dei capannoni stessi, oggetto di appalto in corso e che avranno inizio nel mese di settembre 2020“.

Avviato un procedimento amministrativo di verifica

Con la risposta alla segnalazione del Wwf, il Comune di Bevagna ha contestualmente avviato il procedimento amministrativo di verifica di quanto evidenziato nell’esposto, invitando il Comune di Foligno a rimuovere immediatamente tutti i rifiuti presenti nel terreno di proprietà“.

L’eternit sarà rimosso

Il sopralluogo conferma che i barili abbandonati e denunciati dal Wwf sono nel Comune di Foligno – commentano da palazzo comunale –, che l’eternit verrà rimosso insieme alle porzioni di terra interessate non appena verranno appaltati i lavori. Per i rifiuti lungo le rive del Teverone e del Clitunno, l’intervento di bonifica è pressoché costante da parte del nostro Comune. Nella zona di Cantagalli – prosegue il sindaco Annarita Falsacappa in quattro anni abbiamo ripulito tantissime volte ed installato le telecamere fornite da Auri. E’ una zona di confine che ci impegna molto ma che non abbiamo mai trascurato”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!