Prato Smeraldo, appiccano fuoco all’ex centro sociale

Prato Smeraldo, appiccano fuoco all’ex centro sociale

Ancora raid teppistici contro la struttura abbandonata a ridosso della famigerata buca

share

Prima hanno tolto le lamiere anti intrusione che erano state piazzate proprio per evitare atti vandalici ed intrusioni di malintenzionati, poi una volta entrati nei locali fatiscenti e degradati, hanno ‘pensato bene’ di dare alle fiamme la struttura dell’ex centro socio assistenziale di Prato Smeraldo. Un vecchio e decadente prefabbricato ‘provvisorio’ in parte simile a quello già utilizzato come sede della Circoscrizione ed ora restrutturato.

L’edificio era già stato vandalizzato, ricoperto di scritte spray, con danneggiamenti ai pochi arredi rimasti all’interno, addirittura non avevano esitato a lasciare dei ‘ricordini’ lanciandoli persino sulle pareti. Per non parlare dei rifiuti e delle siringhe che alcuni volontari raccolsero nelle adiacenze dell’ex centro socio assistenziale del quartiere.

Gli episodi vandalici ed incendiari si sono verificati sia nella giornata di martedì 13 che nella giornata di mercoledì 14 sino a rendere necessario l’intervento sul posto dei mezzi e dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Foligno per scongiurare ulteriori complicazioni. Una segnalazione denuncia presto rimbalzata sui social network che non ha mancato di scatenare ulteriori polemiche.

I cittadini della zona tornano ad alzare la guardia ed invocano maggiore presenza sia delle forze dell’ordine che dell’amministrazione comunale. Ad ottobre erano state installate delle telecamere di videosorveglianza per tenere sotto controllo la scuola di via Mameli. I malintenzionati non hanno avuto alcun problema nel compiere questi raid, prima si sono impegnati nel togliere le protezioni e sono persino tornati due giorni di fila, a dimostrazione del completo stato di abbandono della zona.

 

share

Commenti

Stampa