Polo scolastico a San Paolo, soddisfatti i gruppi di maggioranza - Tuttoggi

Polo scolastico a San Paolo, soddisfatti i gruppi di maggioranza

Redazione

Polo scolastico a San Paolo, soddisfatti i gruppi di maggioranza

Rinnovamento e Spoleto Popolare: "Progetto inizialmente respinto. Si ovvierà anche allo scippo della palestra dell'Alberghiero"
Ven, 13/01/2017 - 15:58

Condividi su:


Polo scolastico a San Paolo, soddisfatti i gruppi di maggioranza

Come abbiamo più volte sostenuto è con l’impegno assiduo e non con le vuote chiacchiere che si ottengono risultati concreti a favore della Città. Ed è questo che è avvenuto nella vicenda, favorevolmente conclusa, del nuovo polo scolastico”. E’ quanto evidenziano i gruppi di maggioranza Rinnovamento e Spoleto Popolare intervenendo sul percorso avviato dal Comune per la realizzazione di un nuovo polo scolastico a San Paolo.

>> Polo scolastico a San Paolo, progetto da 5,2 milioni | Avviate le procedure

È servito il duro lavoro del Sindaco Cardarelli, meglio la sua decisa lotta, – prosegue la maggioranza – per portare le Istituzioni preposte ad aderire finalmente al progetto, in un primo momento respinto, di edificare un nuovo complesso, localizzato in Via Valadier, ovviamente con i moderni criteri antisismici, che ne assicurino la completa sicurezza, per ospitare insieme le aule delle scuole dichiarate inagibili: media “Dante Alighieri” e asilo “Prato fiorito” con annessa palestra. Realizzazione quest’ultima che consentirà di ovviare anche allo “scippo” della palestra dell’Istituto Alberghiero, vicenda sulla quale e sulle cui responsabilità abbiamo recentemente detto“.

Soddisfazione totale quindi dei gruppi consiliari “Rinnovamento” e “Spoleto Popolare”, “con solo il rammarico di aver dovuto assistere al comportamento di una esponente della minoranza, che ha inteso anticipare, con una propria dichiarazione, il comunicato ufficiale del sindaco, quasi a volersi attribuire meriti nella vicenda. Meriti, che ribadiamo, vanno in via esclusiva all’impegno del Sindaco Cardarelli, pur  in mezzo alle mille difficoltà che l’evento sismico ha creato a Spoleto”.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!