“Plinio” ancora protagonista nei concorsi di latino, 1° posto anche al ‘Certamen Caesarianum’

“Plinio” ancora protagonista nei concorsi di latino, 1° posto anche al ‘Certamen Caesarianum’

Gabriele Coltrioli trionfa nella II sezione (riservata agli studenti del III e IV anno) e si classifica alle “Olimpiadi Nazionali delle Lingue e Civiltà Classiche”

share

Tempo di grandi riconoscimenti per gli studenti del Liceo “Plinio il Giovane” di Città di Castello. Dopo il successo con menzione d’onore di Giosuè Banconi al Certamen Taciteum di Terni, è la volta di Gabriele Coltrioli, studente del quarto anno del liceo scientifico, classificatosi al primo posto nella II sezione (quella riservata agli studenti del terzo e quarto anno) del Certamen Caesarianum ad Rubiconem, organizzato dalla “Rubiconia Accademia dei Filopatridi”, tenutosi a Savignano sul Rubicone il 24 marzo scorso.

I partecipanti alla prova di traduzione si sono cimentati su un brano tratto dall’opera dello storico latino Tito Livio. Oltre al premio in denaro e al diploma di merito, la vittoria al Certamen per il giovane Gabriele spalanca le porte delle “Olimpiadi Nazionali delle Lingue e Civiltà Classiche” che si terranno a Reggio Calabria dal 6 al 9 maggio, organizzate dal Liceo Classico “Tommaso Campanella” del capoluogo calabrese.

Grande soddisfazione è stata espressa dagli insegnanti dello studente tifernate, in particolare dalle prof. sse Norma Boncompagni e Alessandra Mercati, che hanno seguito Gabriele rispettivamente al triennio ed al biennio nello studio della lingua latina, e dal dirigente scolastico, prof. Eva Bambagiotti, che evidenzia come il polo liceale stia ottenendo riconoscimenti ed eccellenti risultati in tutti gli ambiti a testimonianza del lavoro proficuo e sereno svolto da tutto il corpo docente dell’istituto.

share

Commenti

Stampa