A piedi da Gubbio a Roma per le donne, l'impresa della 73enne Giuliana Baldinucci - Tuttoggi

A piedi da Gubbio a Roma per le donne, l’impresa della 73enne Giuliana Baldinucci

Davide Baccarini

A piedi da Gubbio a Roma per le donne, l’impresa della 73enne Giuliana Baldinucci

Mar, 08/06/2021 - 15:20

Condividi su:


L'ex professoressa di matematica ha percorso circa 200 chilometri in 17 giorni, obiettivo: trovare risorse da destinare ai centri antiviolenza dell'Umbria

Ha percorso circa 200 km per sostenere la causa delle donne. Lei è la 73enne Giuliana Baldinucci, partita da Gubbio il 22 maggio scorso e arrivata oggi (8 giugno) a Roma, percorrendo i sentieri della via Francigena.

L’ex professoressa di matematica, impegnata nella Cgil e nell’Auser (di cui è presidente), ha compiuto un’impresa sfruttando la sua passione per le lunghe camminate, e lo ha fatto per sostenere i centri antiviolenza dell’Umbria, “notoriamente a corto di risorse liquidità“.

Zaino in spalla, bastone e cellulare alla mano è riuscita nel suo obiettivo, approdando nella Capitale dopo soli 17 giorni, percorrendo tra i 15 e i 23 km quotidiani. dormendo in ostelli, in B&B, monasteri. Per fare questa lunga camminata Giuliana Baldinucci si è allenata quasi un anno: “Mi dicevano ‘ma sei pazza?’. Un po’ pazza lo sono, del resto a Gubbio – spiega con ironia – è normale esserlo. Ma volevo dimostrare che noi donne abbiamo dentro una grande forza, basta solo saperla tirare fuori“.

Spero che questo mio camminare serva a dare anche un piccolo contributo e a far capire che le donne dovrebbe essere più solidali fra loro – aveva detto lungo il tragitto, durante il quale è rimasta sempre in collegamento (soprattutto tramite Whatsapp) con il figlio e i suoi sostenitori – Mi piacerebbe che questa mia esperienza, nata come sfida con me stessa, resti un esempio per le donne. Vorrei che tutte capissero che se vogliono possono fare ciò che ritengono giusto, hanno la forza per farlo. Se io, a 73 anni, ho fatto questa lunga camminata, tutte possono fare ciò in cui credono”.

Inaugurato il nuovo Centro Antiviolenza di Gubbio

Nella giornata di domani (martedì 9 giugno) Giuliana approderà alla Casa Internazionale delle Donne di Roma, dove sarà accolta da Oria Gargano, presidente di BeFree. Per sostenere Giuliana e soprattutto la sua causa si può fare una donazione all’associazione ‘Libera…mente Donna’ ETS, che gestisce i centri antiviolenza di Perugia e Terni (Iban: IT49D0200803037000102432915. Causale: “Per solidarietà con il cammino di Giuliana”).

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!