Il Perugia è in serie B! / Frosinone K.O. e promozione diretta - Tuttoggi

Il Perugia è in serie B! / Frosinone K.O. e promozione diretta

Davide Baccarini

Il Perugia è in serie B! / Frosinone K.O. e promozione diretta

Basta una rete di Moscati al 18° per sconfiggere i ciociari / La cronaca del match
Dom, 04/05/2014 - 14:12

Condividi su:


Ore 14.00 – In coda da questa mattina, dopo una notte insonne. Ci sono i fedelissimi, gli occasionali, i curiosi, i ritrovati. Giovani, meno giovani, uomini, donne, intere famiglie, tutti in coda per entrare al Curi dalle prime ore di questa mattina per l’appuntamento che potrebbe segnare un’altra pagina di storia sportiva della città. Perugia-Frosinone è l’appuntamento per cui ci si prepara da giorni. Forze dell’ordine schierate e la macchina della sicurezza che si è messa in moto per evitare ogni possibile criticità. Per ora tutto si sta svolgendo in maniera regolare. Lo stadio alle 14 è già praticamente pieno, si attende solo il fischio d’inizio.

Ore 14.30 – Ecco le formazioni ufficiali, con non poche sorprese. In panchina Fabinho, Mazzeo ce la fa.

Perugia (3-5-2): Koprivec, Comotto, Sini, Scognamiglio, Conti, Moscati, Filipe, Nicco, Franco, Mazzeo, Eusepi. A disp.: Stillo, Rossi, Vitofrancesco, Carcione, Fabinho, Sprocati, Henty. All.: Camplone.

Frosinone (4-4-2): Zappino, M.Ciofani, Russo, Biasi, Blanchard, Frara, Gucher, Gessa, Paganini, D.Ciofani, Curiale. A disp.: Mangiapelo, Frabotta, Crivello, Carrus, Soddimo, Cesaretti, Viola. All.: Stellone

Ore 14.57: La nord espone una splendida coreografia con un Grifone gigante e lo striscione “Noi siamo la Curva Nord”. Il resto del Curi è tutto colorato di biancorosso, tranne nel piccolo settore che ospita i 1200 tifosi ciociari.

Ore 15.02: La partita inizia dopo il minuto di silenzio in memoria di Boskov.

6° – Tensione alle stelle. Il Frosinone picchia duro con Blanchard su Eusepi (al 3°) e Curiale su Koprivec. Quest’ultimo intervento è stato punito con l’ammonizione per il ciociaro.

12° – Nessuna delle due squadre riesce a sfondare. Regna la prudenza tra i giocatori biancorossi.

18° – Perugia in vantaggio! Rete di Moscati (la quinta in stagione) che insacca con un tiro da fuori area. Esplode la gioa dei 20mila. Perugia 1 – Frosinone 0.

23° – Crivello interviene duro su Eusepi. Scintille.

26° – Franco prova la discesa sulla destra e riesce a crossare in area. Non c’è nessuno a ricevere l’assist.

29° – Curiale impegna Koprivec con un tiro dai 25 metri. Angolo per il Frosinone, che spinge. Allontanata la sfera da un difensore biancorosso.

31° – Punizione per il Frosinone. La palla messa al centro viene allontanata coi pugni da Koprivec. Sugli sviluppi dell’azione un rimpallo favorisce ancora un giocatore ospite che di prima calcia in porta, Koprivec c’è e blocca.

35° – Ammonito Eusepi per un fallo in attacco.

35° – Il Perugia prova a farsi vedere in avanti ma i ciociari chiudono ogni spazio.

41° – Ammonito Conti per una scivolata scomposta.

42° – Ammonito anche Gucher per gli ospiti.

43° – Conti crossa in area e la palla viene forse toccata da una mano ciociara. Proteste per un presunto calcio di rigore. Per l’arbitro non c’è niente.

47°  – Fine primo tempo. Partita molto nervosa e maschia, per lo più giocata a centrocampo. Moscati trova la giocata della domenica e infilza Zappino con un missile da fuori area. Timida la reazione del Frosinone che probabilmente, per cercare i gol della vittoria, potrebbe sbilanciarsi nella ripresa. Il Perugia deve solo gestire al meglio il vantaggio.

46° secondo tempo – Ammonito Scognamiglio per un brutto fallo su Gessa. Sulla punizione Curiale impatta di testa ma la palla sorvola la porta di Koprivec.

50° – Moscati sfiora il raddoppio. Cross dalla sinistra di Franco e girata di prima ma Zappino, cadendo a terra, compie un miracolo.

53° – Ammonito Blanchard per fallo su Mazzeo. Un minuto dopo quest’ultimo esce per far spazio a Fabinho.

55° – Blanchard colpisce di testa da calcio d’angolo. La palla è ancora alta sopra la traversa

61° – Seconda sostituzione per il Perugia: Vitofrancesco per Franco, vittima di crampi.

65° – Il Frosinone reclama un calcio di rigore: Curiale va giù in area e protesta ma il fallo è suo!

66° – Ci prova l’ex Ciofani ma la palla finisce ancora una volta altissima. Il Perugia non riesce a ripartire. Soffrono ora i biancorossi.

66° – Ammonito Russo per proteste. Salgono a 6 gli ammoniti del match.

70° – Ancora Blanchard di testa su calcio d’angolo (il sesto contro nessuno del Perugia), parata di  Koprivec. Per il Frosinone esce Matteo Ciofani, entra Viola.

72° – Il Perugia non tiene palla e il Frosinone fa la partita. Fabinho sbaglia molto. Il pubblico continua ad incitare i biancorossi ininterrottamente.

75° – Ammonito Filipe.

76° – Seconda sostituzione per il Frosinone: esce Gessa entra Soddimo.

79° – Settimo calcio d’angolo, infruttuoso, per gli ospiti. Il Perugia è tutto schiacciato nella propria metà campo.

82° – Esce Comotto, tra gli applausi, ed entra Rossi. La palla va da una parte all’altra, gli schemi sono ormai saltati. I tifosi urlano ancora più forte.

87° – Ancora un angolo e ancora un colpo di testa alto, stavolta di Frara.

90° – Nicco serve un assist d’oro a Fabinho che si divora il gol del raddoppio

5 minuti di recupero!

92° – Saltano i nervi ai ciociari. Espulsi Crivello e Comotto dalla panchina, dopo l’ammonizione di Soddimo

Ore 16.58: Al triplice fischio finale del signor Abisso di Palermo segue il boato dei 22mila del “Curi”. Il Perugia è ufficialmente in serie B. Dopo quasi 10 anni di purgatorio tra Lega Pro e serie D, i Grifoni ritornano finalmente nel calcio che conta.

Esplode la festa con la classica invasione di campo.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!