Perugia a colori e in bianco e nero / Andrea Ottaviani in mostra - Tuttoggi

Perugia a colori e in bianco e nero / Andrea Ottaviani in mostra

Alessia Chiriatti

Perugia a colori e in bianco e nero / Andrea Ottaviani in mostra

Volti e panorami della bella città medievale / I suoi segreti dall'alto dei campanili
Lun, 08/09/2014 - 11:42

Condividi su:


Una passione vibrante, l’occhio attento e scrutatore di particolari, attimi immortalati in brevi scatti, per quanto attesi. Protagonista dei click una città in trasformazione, una Perugia a nudo come una modella senza veli: così le opere del fotografo Andrea Ottaviani hanno voluto raccontare il capoluogo umbro, ora in mostra presso il Tennis Club di Perugia. Se il tempo scorre, una città come quella che ha visto crescere lo stesso Ottaviani ne è la testimonianza. E se per il fotografo la città sembra non avere segreti, provate a scrutare i suoi panorami dai campanili perugini, e forse noterete qualcosa che dopo tanto vi si rivela inaspettatamente.

Così Massimo Bianconi ha voluto descrivere le foto in mostra di Andrea: “Vidi per caso in Facebook alcune foto di fuochi d’artificio a Perugia. Mi colpirono e ancora le ho in mente. La città si abbelliva ancora di più e diventava maestosa sotto quei colori di Capodanno. Chiesi l’amicizia all’autore e mi fu concessa. Da allora Andrea Ottaviani è diventato un riferimento importante per la mia passione per la bella fotografia. Lui non concede nulla al manierismo, all’artefatto, alla fotopittura. Il suo obiettivo coglie magistralmente la realtà e la vita della città, le sue vie, la sua gente, le sue case, chiese, monumenti. Vedi nelle sue immagini, il Cardinale Bassetti che sale le scale del duomo il giorno dell’insediamento, Franco Moriconi Magnifico Rettore dell’Università che visita il Dipartimento di Scienze Agrarie Ambientali e Alimentari, ripreso anche nei gesti delle mani, che sembrano dar corpo alle sue riflessioni…, il Teatro del Pavone ripreso dall’alto, la Fontana maggiore attraversata da una bellissima donna, il Campanile dell’Oasi di Sant’Antonio da Padova, i ritratti: giovani e meno giovani donne e subito noti che non sono modelle di professione, alcune non hanno trucco, ma non si atteggiano, comunicano naturalezza e tanta bellezza. Ti chiedi: ma Perugia è così.? Sì ,è così, perché ha tratti negativi, come tutte le città, ma anche tanti aspetti, positivi e magnifici, che Andrea sa catturare e restituirci. Le sue foto dall’alto…penso a quelle scattate dai campanili, esposti ci sono scatti dalla Cattedrale di San Lorenzo, che mostrano un altro volto di Perugia e spicca il meraviglioso colore dei tetti e in lontananza appaiono i bei monti e colline che ti pare di toccare con le mani per quanto sono nitidi, sotto quei cieli azzurri, dove vagano le nuvole”.

Foto di Andrea Ottaviani

Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!