Orvieto premiata in Corea del Sud al Forum di Cittaslow - Tuttoggi

Orvieto premiata in Corea del Sud al Forum di Cittaslow

Redazione

Orvieto premiata in Corea del Sud al Forum di Cittaslow

Presenti numerosi imprenditori coreani attivi nel campo delle tecnologie, commercio estero, import export ed operatori della cultura e del turismo
Sab, 27/10/2018 - 10:39

Condividi su:


Orvieto premiata in Corea del Sud al Forum di Cittaslow

Il Sindaco di Orvieto, Giuseppe Germani ha ricevuto, il 25 ottobre, dalle mani del suo collega della Cittaslow coreana di Jeonju, Kim Seung Su, il premio 2018 (4351 anno coreano) per i progetti realizzati nella città di Orvieto.

Jeonju è famosa per essere la “capitale della cultura tradizionale in Corea”, con una speciale attenzione all’artigianato e al cibo di territorio. Accompagnato dal Segretario Generale di Cittasow International, Pier Giorgio Oliveti, il Sindaco Germani ha partecipato ad una intensa due giorni di confronto su progetti, idee e applicativi già realizzati dalla rete delle Cittaslow internazionali.
Erano presenti a Jeonju, oltre al Coordinatore  della rete Coreana, Bon Sohn e i 15 Sindaci della rete, Pierre Beaudran, Sindaco di Mirande e Coordinatore francese, Gauti Joannesson, Sindaco di Djupivogur, Islanda, e rappresentanti da Germania, Danimarca, Canada.
In sala numerosi imprenditori coreani, operatori della cultura e del turismo.
“E’ stata un’importante occasione – ha riferito il Sindaco, Germaniper contattare alcuni imprenditori della Corea del Sud interessati alla nostra città, e al suo territorio. Operatori attivi nel mondo delle nuove tecnologie, di internet, del commercio estero, proprietari di società import ed export, della cultura e del turismo. Con il responsabile della regione di Jeoniu, abbiamo attivato uno stretto contatto per vederci a breve ed  entrare concretamente in un progetto con i nostri operatori. 
A giugno 2019 nel corso dell’assemblea internazionale di Cittaslow, che si terrà ad Orvieto il 22 giugno 2019, sarà l’occasione per incontrarli. La delegazione coreana – ci hanno preannunciato – sarà composta da circa 50 rappresentanti delle varie città e del mondo imprenditoriale. Lavoriamo tutti assieme perché la città sia pronta a questo evento, che vedrà la presenza dei rappresentanti di quasi 250 città provenienti da 30 paesi nel mondo”.
“Nell’occasione celebreremo assieme il 20° anniversario della Rete Cittaslow, fondata ad Orvieto il 15 Ottobre 1999 al teatro Mancinelli” spiega Oliveti. “Da tutto il mondo guardano a noi, a Orvieto, all’Umbria, all’esempio delle ‘città storiche’ italiane, come un modello da seguire per costruire un nuovo progetto di città sostenibile, vivibile e socialmente corretto.  Cittaslow in questo senso è un vaccino per la modernità più avanzata, che unisce la cultura con l’innovazione e i servizi. Ad Orvieto a Giugno 2019 avremo l’occasione di presentare al meglio le nostre eccellenze e il buon vivere italiano”. 
Al termine sono stati premiati i migliori progetti Cittaslow realizzati nelle città mondiali nei diversi settori, dall’agricoltura alla scuola, dalle infrastrutture al sociale, dal mercato all’energia e i trasporti “green”.


Condividi su:


Aggiungi un commento